logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 2 (3)

Re: i libri più venduti
Quite a regular
Iscritto il:
2004/10/10 17:05
Da Torino
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 180
Livello : 12; EXP : 47
HP : 0 / 286
MP : 60 / 12656
Offline
Ma, cari amici,
voi sapete veramente come avviene in realtà il rilevamento per comporre le classifiche di vendita?
I "top ten" insomma.

Non vorrei riportare una leggenda metropolitana,
ma un editore, che suppongo serio, mi ha detto
che le rilevazioni sono fatte ad "arte" e non tengono conto di vendite particolari di piccole case editrici.
Non saprei se ciò è vero.
Voi sapete qualcosa di meglio??

Inviato: 2005/1/11 8:20
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: elenco case editrici non a pagamento
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/2 15:44
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 503
Livello : 20; EXP : 71
HP : 0 / 492
MP : 167 / 21669
Offline
Hai più che ragione, Ozoz, ma io sono furbo: la domanda la pongo a Franzent perchè è gentile e ce lo dice. Puoi immaginarti se un cornacchione che pubblica a pagamento ci dice una cosa del genere: se ne guarda bene!
Ma la domanda non è così venale come sembra. Infatti, non è questione di quattrini ma è per capire qualcosa di più del mondo dell'editoria. Ti ricordi i fantomatici 24000 euro di Mozzi? Bene: il sapere che ci sono 7500 librerie, e la precisazione fatta da Mozzi che quello era il costo per fare arrivare 2 o 3 copie in ogni libreria, mi consente di usare l'aritmetica e capire che Mozzi con i 24000 euro Mozzi intende parlare di una tiratura di circa 15000-20000 copie.
Da questo poi a venderle...
Ma probabilmente un libraio non troppo pollo riesce a vendere 2 o 3 copie di un libro di una casa editrice nota.
Allora mi chiedo: riesce a fare altrettanto per un libro di una casa editrice più giovane (Aliberti)?
Se sì, siamo a cavallo: l'essere in libreria è importante.
Se no, bisogna capire cosa vuol dire "essere in libreria". Perché se essere in libreria vuol dire vendere 1000 copie è un conto, se vuole dire venderne 5000 è un altro e se vuol dire sfiorare il tetto delle 10000 è un altro ancora.
E per peggiorare la faccenda dirò che un piccolo editore che ho conosciuto mi ha raccontato di aver tentato la via del distributore e di essersi trovato a pagare dei danni per la merce invenduta: se dopo un tot di tempo il tuo libro non si è venduto, pare che il libraio abbia il diritto di ritornarlo e il distributore nel suo contratto ha una vocina che impegna l'editore a ecc. ecc.
E' vero? E' legenda? Mah! A chi lo posso chiedere?
L'unico Editore gentile, che conosco telematicamente, è Franznet perciò lo chiedo a lui.
Mi spiace se a volte la brevità della mail (le mie sono sempre troppo lunghe) mi obbliga ad andare al sodo, ma dietro c'è un pensiero preciso.
Bere caro Franzenet, se ci sei batti un colpo! Sei il nostro unico Cavaliere di... per Grazia!
Noi siamo un po' un'armata Brancaleone, ma ti vogliamo bene. Aiutaci a varcare lo cavalcone de l'editoria sanza cadere in pecuniaria tentazione!
Amen

Inviato: 2005/1/11 8:35
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: i libri più venduti
Webmaster
Iscritto il:
2003/1/11 18:31
Gruppo:
webmaster
Messaggi: 3661
Livello : 46; EXP : 25
HP : 226 / 1131
MP : 1220 / 55708
Offline
Se non erro, le classifiche di vendita vengono elaborate in base in questo modo. Vengono considerate solo un certo numero di librerie (soprattutto le più grandi, in modo tale da creare un campione che dovrebbe essere statistico. Dico dovrebbe perché è chiaro che, se in questo campione vengono inserite, ad esempio, tutte le librerie mondadori e nessuna libreria messa su in proprio dal piccolo editore, le classifiche sono falsate.
Inoltre, vengono concsiderate non solo le copie vendute, ma anche quelle prenotate (il che fa sì che il libro di Vespa risulti primo in classifica già la settimana in cui viene posto in vendita ).

Per quanto riguarda le copie invendute, so anch'io che il libraio può rispedirle al mittente dopo un tot periodo di tempo. E' per questo che, quando c'è una presentazione, spesso gli editori insistono perché l'autore firmi il maggior numero di copie possibili: una volta che sono state "rovinate", non possono più essere date in resa

Inviato: 2005/1/11 9:45
_________________
Einodios: per viaggiare low cost!

Mondoconcorsi: corsi e concorsi di fotografia, grafica, teatro, moda e design, video, recitazione. Vieni a trovarci!
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: elenco case editrici non a pagamento
Just popping in
Iscritto il:
2004/12/14 16:01
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 17
Livello : 2; EXP : 86
HP : 0 / 46
MP : 5 / 2031
Offline
Grazie per le domande. Purtroppo non sempre sono tempestivo nelle risposte perchè il tempo è quello che è. Di questo mi scuso.

Tuttavia un invito. A parte le domande sul mondo editoriale alle quali per quanto posso rispondo volentieri fatevi sotto con i vostri lavori. Mettiamo a profitto questa nostra conoscenza. Inviate i manoscritti alla casa editrice alla mia personale attenzione con la dicitura OZOZ. E poi chissà?

Veniamo alle domande.

Sulle librerie ho cifre diverse (fonte AIE e associazioni di categoria). 1800 circa le librerie significative in Italia, di cui 900 al nord 600 al centro 300 al sud. La Lombardia assorbe il 25% del mercato editoriale, la sola Milano il 15%. Con tre regioni faccio il 50% del mercato editoriale. Cifre noiose ma significative per il vostro ragionamento.

Tirature Aliberti editore.
Troppo basse per far contento l'editore, fisiologiche per lo start up di una nuova azienda edititoriale secondo l'opinione dei colleghi più anziani.

Avete citato due miei romanzi (grazie) Un giallo e un romanzo storico. Li porto ad esempio:
"Alla morte si arriva vivi" prenotò al lancio 3800 copie ne tirammo 5.000. Cavaliere di grazia (stupendo) 1500 ne tirammo 2000. Due autori non esordienti ma sconosciuti a più. Prefazione di Pinketts nel primo, prefazione di Manfredi nel secondo.

Una esordiente pura: Viola Page Storia di una prostituta per bene quasi settemila copie al lancio. Continua a difendersi (è una buona notizia per gli esordienti). Neanche trentenne sta scrivendo il secondo romanzo.

Un grande scrittore (ma vorrei dire grandissimo): Giancarlo Buzzi "Dell'amore", nemmeno 500 copie al lancio. Ne tirammo il triplo. Il foglio di ferrara nel settembre scorso lo giudicò il miglior romanzo italiano pubblicato negli ultimi tre anni ("Undici settembre dei letterati"). Le vendite migliorarono un poco.

Romanzi che prenotano al lancio 300 copie (è capitato) sono dopo un anno alla seconda edizione (2000 copie) altri si sono fermati o come si dice in gergo sono a bagno.

La media del venduto in Italia è 2500 copie. E' un successo arrivarci (150 titoli al giorno mediamente nelle librerie d'Italia).

Sul reso. Quello che è capitato al suo amico o è una leggenda o un contratto vessatorio. In Italia esiste semplicemente il diritto di reso (sic!): compro 10 libri oggi e te li pago, te li restituisco tra un anno e mi ridai i soldi: semplice e diabolico.

Il catalogo altalenante. E' vero. Un editore pubblica livelli diversi, ma vuole bene ad ognuno dei suoi "figli", quelli più dotati e quelli meno, nel momento in cui decide di crederci. Quindi non abiuro nessun titolo e li rifarei tutti.

Scusate la velocità ma sono di corsa.

Un saluto amichevole a tutti

f.a.

Inviato: 2005/1/11 14:08
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti1736279
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 59 utente(i) online (39 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 59

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 17
Ieri: 45
Totale: 5904
Ultimi: TeshaLarge

Utenti Online:
Ospiti : 59
Membri : 0
Totale: 59
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it