logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 (2)

Re: Tokyo Blues (Norwegian Wood)/ Murakami
Home away from home
Iscritto il:
2004/1/3 15:44
Da ancona
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1618
Livello : 34; EXP : 4
HP : 0 / 826
MP : 539 / 37921
Offline
Non penso che lady oscar sia bisessuale...ha sempre amato uomini...mah...
DEtto questo.
Io mi ricordo una vecchia discussione su questo libro, mi fa molto piacere che se ne riparli. Anche io ho letto solo questo libro di Murakami e l'ho trovato una testimonianza di pura maestria.
Concordo con quello che ha detto Shoen. Lo stile di murakami a tratti occidentalizzato è funzionale alla realtà orientale permeata o abbagliata dal nostro stile di vita.
In qualche modo deturpata, così come lo siamo noi dalla americanizzazione della civiltà greco-latina.
Ma questo forse appartiene ad un'altra discussione.
Purtroppo, avendo letto il testo molto molto tempo fa, non mi ricordo bene tutti i passaggi della storia (ho il brutto vizio di scordarmipresto tutto quello che leggo, non sono una da citazione sempre pronta).
So solament che piano piano si uccidono tutti. E'un'ombra cupa quella del suicidio, che si abbatte con grande forza nella civiltà giapponese.
So che i giappo sono i più portati all'estremo gesto, dalle statistiche. Per cosa poi? L'onore? La follia? Le poche prospettive?
Mah.
E'come se i protagonisti del racconto non avessero istinto di vita, di sopravvivenza.

Inviato: 2008/2/15 10:22
_________________
Trafitto da un raggio di sole
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Tokyo Blues (Norwegian Wood)/ Murakami
Home away from home
Iscritto il:
2004/1/3 15:44
Da ancona
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1618
Livello : 34; EXP : 4
HP : 0 / 826
MP : 539 / 37921
Offline
P.S.: momo, potresti aprire una bella discussione sulla cultura e la letteratura orientale su caffe letterario...tu e shoen mi sembrate molto ferrati...

Inviato: 2008/2/15 10:23
_________________
Trafitto da un raggio di sole
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Tokyo Blues (Norwegian Wood)/ Murakami
La principessa dei Saiyan
Iscritto il:
2003/11/2 22:05
Da Prateria australiana
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 3529
Livello : 45; EXP : 65
HP : 223 / 1116
MP : 1176 / 51794
Offline
Riguardo al suicidio, in occidente viene più percepito come una forma di resa davanti alle avversità, in senso negativo; in jappone (pur essendo, sia chiaro, una pratica non certo felice neppure per la loro cultura) ha un significato più rituale, quasi spirituale; è esso stesso una forma di lotta. Penso che sia una cosa radicata nella loro cultura, anche dal punto di vista storico.

@Floyd:Noi non siamo più puritani perché censuriamo i nudi nei cartoon; semplicemente non abbiamo una cultura del fumetto e questo ha portato a un'errata percezione del target, e di seguito alla censura.
Sì, "la ragazza di nome Nami" è SM... ma non solo... è qualcosa che farebbe venire da vomitare al più accanito hardsadomasopornografo occidentale. E' il fumetto che lesse mio cugino e di cui rimase scioccato... ancora oggi ne parla con una goccia di sudore sulla fronte Mi ha anche descritto alcune scene che non riepilogo solo perché il sito è frequentato anche da minori (ma se volete... sono pronta a condividere tale conoscenza! )

Comunque per la discussione sulla cultura jappa sono disponibilissima se a voi va di aprirla! (eccheccavolo, otto anni spesi a leggere manga e guardare cartoni dovranno pure servirmi a qualcosa prima o poi... )

Inviato: 2008/2/15 15:26
_________________
"And in the end the love you take is equal to the love you make."

The Beatles
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Tokyo Blues (Norwegian Wood)/ Murakami
Just can't stay away
Iscritto il:
2007/10/4 15:04
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 462
Livello : 19; EXP : 91
HP : 0 / 472
MP : 154 / 16528
Offline
oddio, non vorrei rimanere traumatizzato, ma se proprio ti vuoi liberare la coscienza...

sono d'accordo sul fatto che non abbiamo una cultura del fumetto, e del cartone pure. nessuno si è mai preoccupato di considerare il target al quale vengono indirizzati, chi pesca tra gli anime cerca solo quelli di maggior successo. tanto da noi i cartoni sono per bambini...

detto questo, censurare in maniera così idiota e sitematica è un'altra cosa. sì, in effetti credo che in un certo qual modo siamo più puritani di molte altre nazioni. tutti si riempiono la bocca di sesso (interpretatela bene, neh!) e condannano il buonismo, ma appena in un cartone si vede una tetta, ommioddio! compare dal nulla un grande moralizzatore che si fa in quattro fino a che non sforbiciano quella parte.
che poi, volendo vedere, il problema non riguarda solo i fumetti e i cartoni giapponesi. noi non abbiamo proprio la cultura di un bel niente. ma abbiamo il moige! esempi.

già il fatto che i film vengano doppiati è una forma di censura. si stravolgono i dialoghi, la recitazione... ma tant'è, noi li abbiamo sempre visti così e almeno 'sta cosa sarà difficile che cambi.

la pratica di tagliare i film che passano in tivù è davvero ridicola. già ci sono le fasce. vuoi proteggere i minori? ok, passa i film vietati o con scene che possono "turbare" in orari più tardi, ma diosanto non tagliarli! vorrei proprio sapere chi gli dà il diritto di farlo. per dire, anni fa noleggio sex crimes in cassetta e me lo vedo, tutto a posto. qualche tempo dopo lo passano in tivù: è tutto tagliato! ma dico, cosa lo fai a fare? e il bello è che ultimamente hanno avuto il coraggio di tagliare un paio di battute da lo chiamavano trinità! ma povero bud!

tagliano pure i film al cinema, ma ci rendiamo conto? cosa lo fanno a fare il vietato ai minori? cioè, io pago il biglietto per vedere halloween e scopro che è tagliato di una decina di minuti?? quando michael è piccolo non si capisce niente degli omicidi! e perchè lo tagliano? perchè vedere un bambino psicopatico che fa fuori la famiglia non va bene? lo sapevano già che la storia era quella. e poi è già vietato... e invece, i geni, non mi tagliano la scena dello stupro della bellucci in irreversible! aaahhhh! quella scena non la tagliano perché se ne parlava da mesi e, diciamocelo chiaro, è l'unica possibile attrattiva (immaginati...) di un film che fa cagarissimo!

e veniamo ai cartoni. ranma anche in giappone non è certo un cartone per adulti, e allora perché in italia lo tagliano tutto? per quale motivo si devono modificare i dialoghi o tagliare anche le scene più assurde? perché rocky joe in italia non può morire? per quale cavolo di motivo devo scoprire a distanza di anni che in un episodio di gordian quando daigo cade addosso a una ragazza bionda, lei in realtà gli chiede "cosa vuoi fare?" e lui risponde "l'amore!"? perché non mi posso vedere un capolavoro come ano hi ni kaeritai?
e questi sono solo i primi esempi che mi vengono in mente...

boh, non so in quanti altri paesi che si ritengono civili la censura è così capillare. certo, c'è dappertutto non lo metto in dubbio, ma come da noi?
e poi il sesso è commercializzato in ogni paese, non è che un minore tasso di censura implica per forza un maggiore tasso di morbosità. magari è morboso in base ai nostri standard, ma non è detto che lo sia in assoluto.
(e comunque il discorso è complesso. di sicuro in giappone sono più "timidi" a mostrare in pubblico semplici effusioni amorose (!), ma è anche vero che per esempio per le vie di tokyo trovi affissi dappertutto volantini con foto di ragazze che offrono servizi di varia natura. o almeno, così mi dicono...)

beh, cavolo, mi sembra di avere scritto il signore degli anelli... scusate!

Inviato: 2008/2/16 10:07
_________________
- I don't have a drinking problem ‘cept when I can't get a drink - Tom Waits
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti7374
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 44 utente(i) online (20 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 44

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 7
Ieri: 8
Totale: 5529
Ultimi: CarmelTreg

Utenti Online:
Ospiti : 44
Membri : 0
Totale: 44
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it