logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 (2) 3 »

Re: Il pornitorinco e l'incredibile storia dell'editoria italiana
Just popping in
Iscritto il:
2005/2/16 13:23
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 23
Livello : 3; EXP : 52
HP : 0 / 63
MP : 7 / 2735
Offline
Grazie Antonios.
Anche io ho avuto una esperienza analoga alla tua (anche se erano coinvolte meno case editrici).
Una curiosità: ma il pornitorinco è una citazione di Stefano Benni?
Un saluto
Clauverg

Inviato: 2007/8/24 7:43
_________________
Clauverg

"Dico quello che penso e faccio quello che dico"

www.inmemoriadime.splinder.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il pornitorinco e l'incredibile storia dell'editoria italiana
Just popping in
Iscritto il:
2007/8/22 12:25
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 14
Livello : 2; EXP : 50
HP : 0 / 37
MP : 4 / 1354
Offline
No, non credo... perche'?
Ho letto stefano benni quasi quindici anni fa, ma non ricordo molto...
Il pornitorinco e' nato spontaneamente come titolo.

Inviato: 2007/8/24 11:29
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il pornitorinco e l'incredibile storia dell'editoria italiana
Home away from home
Iscritto il:
2004/4/4 12:33
Da venezia
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Reazione a Catena
Messaggi: 3123
Livello : 43; EXP : 67
HP : 213 / 1066
MP : 1041 / 48940
Offline
sei stato simpaticissimo!

senza

Inviato: 2007/8/24 11:41
_________________
tu non hai una coscienza morale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il pornitorinco e l'incredibile storia dell'editoria italiana
Quite a regular
Iscritto il:
2007/4/28 14:12
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 218
Livello : 13; EXP : 78
HP : 0 / 319
MP : 72 / 11802
Offline
Ho voluto leggere due volte il tuo racconto, la prima mi hai fatto piangere dalle risate, anche se l'incipit mi ricordava qualcosa, ma non ricordo cosa, devo averlo sognato, si a volte sono un po' veggente. Mi si sono contorte le budella, indeciso se paragonarti a Bukowski o a P. Roth.
L'amarezza l'ho percepita meglio la seconda volta ed ho notato un elemento di satira che forse non è stato menzionato, la tendenza di alcune case editrici a privilegiare l'autobiografismo o la realtà che viene fatta passare per biografia, -ho potuto constatare quest'aspetto visitando alcuni siti suggeriti da Ozoz,- e lo smodato amore per ciò che è pornografia, dall'erotico al pattume vario, voglio dire ognuno ha le sue paturnie e i suoi buchi neri, ma non è detto che si debba ammorbare il mondo con questi e specularci, intristendo la gente .
Pare che per la narrativa intesa come opera di fantasia pura, a parte il fantasy, non è che ci sia molta accoglienza e un po' me ne rattristo perchè non mi piace reprimere il mio mondo fantastico per adeguarmi alle esigenze di certa editoria.

Inviato: 2007/8/24 18:15
_________________
"Maria, ma quando imparerai a comportarti come un uomo ? "
Ed io che l'avevo mandata a studiare a Detroit.
Johnny Stecchino.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il pornitorinco e l'incredibile storia dell'editoria italiana
Just popping in
Iscritto il:
2007/8/22 12:25
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 14
Livello : 2; EXP : 50
HP : 0 / 37
MP : 4 / 1354
Offline
non so. non me ne intendo molto di fantasy. Potrei azzardare che il mercato sia saturo, ma non ho le basi per dirlo.
Comunque l'unico genere che ha possibilita' oggigiorno di dare visibilita' ad un'emergente e' quello erotico-chimico-trasgressivo, tipo la Santacroce. Da qui' non si scappa purtroppo.
Sono le leggi del mercato, ma anche della cultura editoriale italiana.
Oppure forse la verita' e' che e' gia' stato detto tutto sulla fantasy, genere che comunque ha dalla sua parecchi decenni di vita, mentre le esperienze chimiche, trasgressive, eccessive sono una realta' che nasce dopo la rivoluzione femminile e con la generazione perduta (che sarebbe la nostra).

Inviato: 2007/8/24 18:49
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il pornitorinco e l'incredibile storia dell'editoria italiana
La principessa dei Saiyan
Iscritto il:
2003/11/2 22:05
Da Prateria australiana
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 3529
Livello : 45; EXP : 65
HP : 223 / 1116
MP : 1176 / 52571
Offline
Citazione:

Ciantod ha scritto:
Pare che per la narrativa intesa come opera di fantasia pura, a parte il fantasy, non è che ci sia molta accoglienza e un po' me ne rattristo perchè non mi piace reprimere il mio mondo fantastico per adeguarmi alle esigenze di certa editoria.



Non è vero... E' solo che in Italia la letteratura di genere è scritta e letta da pochi. Però ogni genere ha un buon "fandom" piuttosto compatto e competente, e questo rende anche la qualità di quello che viene pubblicato più alta.

Inviato: 2007/8/24 19:23
_________________
"And in the end the love you take is equal to the love you make."

The Beatles
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il pornitorinco e l'incredibile storia dell'editoria italiana
Quite a regular
Iscritto il:
2007/4/28 14:12
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 218
Livello : 13; EXP : 78
HP : 0 / 319
MP : 72 / 11802
Offline
Non mi riferivo alla narrativa di genere, ma alla narrativa che non vuole essere circoscritta entro determinati canoni e quindi può presentare elementi fantastici, ma forse sono poco informato io, dal momento che ho consultato qualche sito e magari non era quello giusto.
Comunque grazie per la risposta e penso che se mi butterò nella mischia lo farò a tappeto senza star lì a rimuginare troppo sulle problematiche di chi mi può accogliere o meno, ovviamente ho le mie preferenze, diciamo così, affettive.

Inviato: 2007/8/24 20:19
_________________
"Maria, ma quando imparerai a comportarti come un uomo ? "
Ed io che l'avevo mandata a studiare a Detroit.
Johnny Stecchino.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il pornitorinco e l'incredibile storia dell'editoria italiana
Quite a regular
Iscritto il:
2007/4/28 14:12
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 218
Livello : 13; EXP : 78
HP : 0 / 319
MP : 72 / 11802
Offline
Antonios, non fa per me quell'intruglio, sono una vecchia ciabatta :)
Cosa vuoi che ne sappia di trasgressione ecc...
Mi dispiace confessare la mia ignoranza ma i giovani autori italiani non li conosco e non per snobismo, mi è capitato di entrare in libreria cercando determinati libri, essendo attratto da certi titoli, magari sono pure bravi, ma non mi è capitato di leggerli.
Anch'io parlo di problemi giovanili, ma non con l'interesse di rendere più commerciali i miei racconti, credo che uno scrittore o qualunque comunicatore in genere sia responsabile di ciò che dice o scrive e non è giusto costruire suggestioni travianti e mortificanti la dignità della persona.
Esprimo una mia personale opinione passibile o meno di critica.

Inviato: 2007/8/24 20:44
_________________
"Maria, ma quando imparerai a comportarti come un uomo ? "
Ed io che l'avevo mandata a studiare a Detroit.
Johnny Stecchino.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il pornitorinco e l'incredibile storia dell'editoria italiana
Quite a regular
Iscritto il:
2007/4/28 14:12
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 218
Livello : 13; EXP : 78
HP : 0 / 319
MP : 72 / 11802
Offline
Ah, se la nostra è una generazione perduta che dovremmo dire dei più giovani. Poi scusa, la nostra che vuol dire, tu di che anno sei ? io del 1870 :)

Inviato: 2007/8/24 20:52
_________________
"Maria, ma quando imparerai a comportarti come un uomo ? "
Ed io che l'avevo mandata a studiare a Detroit.
Johnny Stecchino.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il pornitorinco e l'incredibile storia dell'editoria italiana
Quite a regular
Iscritto il:
2006/5/16 17:28
Da puglia
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 138
Livello : 10; EXP : 79
HP : 0 / 244
MP : 46 / 9724
Offline
Gustoso il tuo racconto. Spassoso e amaro allo stesso tempo.
In bocca al lupo Antonios!

Inviato: 2007/8/27 16:55
_________________
_____
L’onestà nel raccontare compensa moltissimi difetti stilistici, mentre mentire è il peccato irreparabile in assoluto.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti3162687
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 54 utente(i) online (29 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 54

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 31
Ieri: 92
Totale: 6346
Ultimi: TaraBottri

Utenti Online:
Ospiti : 54
Membri : 0
Totale: 54
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it