logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



(1) 2 »

Adieau, Oriana
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2004/4/4 14:33
Da Alcadia
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 2416
Livello : 39; EXP : 72
HP : 0 / 968
MP : 805 / 44342
Offline
http://www.ozoz.it/ozblogoz/modules/n ... flat&topic_id=707&forum=2

Be' mi sembrava onesto riportare in luce tutto quel che si è detto su di lei. Per ricordarla senza ipocrisia.

Non per ritornare a discutere della persona, che ogni persona che muore è la fine delle possibilità che apporti oro e dolcezza al mondo,
ma per non dimenticare che dietro un nome c'è sempre una storia che non merita di esser dimenticata.

del suo dire o sproloquiare, per quanto mi riguarda, porterò con me un insegnamento: avere potere è una grande responsabilità. L'uomo ragno l'aveva capito. lei un po' meno.

A.

Inviato: 2006/9/15 8:06
_________________
"Io mi batto solo per quello in cui credo.."
Il mio romanzo: http://www.wolfsrain.it/wolfsrain/marta.pdf
Il mio blog: http://albardellosport.blogspot.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Adieau, Oriana
Home away from home
Iscritto il:
2005/8/8 14:22
Da l'isola che c'è
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 854
Livello : 26; EXP : 19
HP : 0 / 629
MP : 284 / 26375
Offline
Proprio in questi giorni sto leggendo la lettera che Terzani le scrisse, sul Corriere, sulle ripercussioni dei gravi fatti dell'11 settembre. La Fallaci rispose di negare non solo le ragioni del nemico ma anche la sua umanità. Aveva scelto la via dell'odio.
Oggi, pur non condividendo il suo pensiero, accompagno il suo " passare" ad altra vita con una preghiera nella speranza che finalmente la sua anima possa aver ritrovato la sua Pace. Ciao Oriana.

Inviato: 2006/9/15 8:49
_________________
L'essenziale non è visibile agli occhi
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Adieau, Oriana
Home away from home
Iscritto il:
2003/10/24 18:34
Da alla periferia di nessun centro
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1250
Livello : 30; EXP : 70
HP : 0 / 742
MP : 416 / 34983
Offline
Non ho mai condiviso le posizioni di Oriana Fallaci (mi riferisco alle recenti posizioni, quelle che ha detto Faust). Ma non importa. Non questo il momento.

Ora inizia la gestione della memoria, che per un paese è sempre fatto serio e decisivo (come, credo, alludessi tu Sol). Per gestione della memoria intendo cosa verrà detto di lei, come verrà ricordata, che ruolo gli verrà assegnato nell'olimpo degli intellettuali italiani.

Finirà nei manuali di letteratura italiana accanto a Calvino, Sciascia, Pasolini, Croce, Gentile ecc? Quale Oriana sarà ricordata? Quella della reporter in prima linea o quella dell'ammonitrice chiusa nella sua turris eburnea?

I suoi aspetti più intolleranti verranno valorizzati come tentativi di salvaguardia della libertà (per qualcuno è così) o verrano mitigati in favore di altre (forse più lodevoli) prese di posizione?

Probabilmente sbaglio, ma ogni volta che muore un personaggio di una certa levatura (o meglio: con una certa capacità persuasiva) la società, nel vivere il lutto, ridisegna se stessa, perchè ridisegna il proprio percorso.

(sì, lo so: è come se dicessi che la storia di una società è in mano ad agiografi saccenti e boriosi, che normalizzano, rendendoli innocui, anche i fermenti più rivoluzionari- o reazionari, fate voi)

Bhe. Ci vediamo.

Inviato: 2006/9/15 11:40
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Adieau, Oriana
Home away from home
Iscritto il:
2005/4/18 10:04
Da Napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Messaggi: 509
Livello : 20; EXP : 83
HP : 0 / 495
MP : 169 / 21210
Offline
La questione che è stata esposta risulta estremamente difficile da ricevere una risposta che possa vantare anche solo pochi riverberi di verità assoluta.

In primo luogo, c'è chi apprezza quello che ha scritto, anche gli ultimi lavori. e poi cosa e chi deve decidere quale è bene e quale e male?

Bunkr ha detto "Finirà nei manuali di letteratura italiana accanto a Calvino, Sciascia, Pasolini, Croce, Gentile ecc?" beh certo che dovrebbe starci, anche se il suo pensiero risulta scomodo, magari poco opportuno. ma tra i nomi che tu hai citato leggo pasolini, eppure lui non era un santo: era pedofilo. e potrei citare altri scrittori che sono presenti nell'olimpo della letteratura di tutti tempi e che hanno scritto cose ben più penose di quelle della fallaci. eppure loro dovevano esserci? a mio avviso si! e anche lei dovrebbe starci. non si può escludere chi la pensa in modo dissimile dal nostro, noi dobbiamo fare in modo che anche le parole a noi scomode vengano udite da tutti e lasciare che siano gli altri cerebri a decidere cosa piace loro. imporre un divieto su parte dell'opera della fallaci, significherebbe mistificare ciò che è stato.

anche le immagini più barbare non devono essere mistificate, poichè il reale perderebbe il senso di esistere

Inviato: 2006/9/15 14:40
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Adieau, Oriana
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/4 15:10
Da El pueblo de los fragoliñas
Gruppo:
bannato
Messaggi: 778
Livello : 25; EXP : 16
HP : 0 / 604
MP : 259 / 26636
Offline
Per quanto mi riguarda il razzismo e l'intolleranza non possono essere mistificati con un beneamato tubo. Perdonate la crudezza, ma chi professa la logica del Muro non può essere giustificato perché vuol dire che la storia non ci ha insegnato a sufficienza.
Spero che dove sia adesso, abbia incontrato Allah.

Alb

Inviato: 2006/9/15 15:11
_________________
"Se la smetteste di spedire romanzi a caso..."
OZOZ
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Adieau, Oriana
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/9/19 17:54
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 320
Livello : 16; EXP : 72
HP : 0 / 393
MP : 106 / 17476
Offline
Non avevo simpatia per la Fallaci perché raramente ha usato parole di pace e fratellanza. Ma era una brava scrittrice, anche se la sua penna era al servizio di ideali che non ho mai condiviso. Spero che riposi in pace.

Inviato: 2006/9/15 15:27
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Adieau, Oriana
Home away from home
Iscritto il:
2005/4/18 10:04
Da Napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Messaggi: 509
Livello : 20; EXP : 83
HP : 0 / 495
MP : 169 / 21210
Offline
non è questione di mistificare, è questione di fare in modo che anche le idee più intollerabili alle nostre orecchie, siano udibili da tutti: non è tappando qualche bocca che razzismo e intolleranza smettano di essere.

Inviato: 2006/9/15 15:48
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Adieau, Oriana
Home away from home
Iscritto il:
2004/7/4 16:31
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 2283
Livello : 38; EXP : 88
HP : 0 / 947
MP : 761 / 42693
Offline
la Fallaci
bella penna...

le idee
bah
ognuno ha le proprie
più o meno condivisibili...

le condividevo?
no, ma capivo il punto di partenza
quello d'arrivo
proprio no
ognuno ha i suoi percorsi...

non sarà certo la prima letterata al mondo
la prima artista al mondo
a non essere un bell'esempio
né per quello che era
né per quello che diceva
magari potrebbe esserlo per come lo diceva...

difficile giudicare
senza essere stati lì
per anni sul fronte di guerra
ne avrà viste di schifezze
magari le sono rimaste dentro
l'hanno tenuta sveglia ogni notte
e l'hanno resa aspra
aggressiva
feroce...

condivido che l'uso del potere è una grande responsabilità
e che lei era una dei tanti tantissimi potenti
che questa responsabilità la sentivano in modo distorto
o carente...
(lei credo distorto... IMHO credo pensasse che "illuminarci" sul vero ed istigarci fosse una sua precisa responsabilità
il suo contributo al mondo...
al "nostro" mondo
che per lei davvero il mondo
non era solo uno...)

condivido anche che molto dipenderà
dal racconto che della Fallaci si vorrà lasciare
dopo che la "normalizzazione"
così elegantemente ricordata da bunkr
avra sicuramente fatto il suo mestiere...

per il resto
Oriana
riposi in pace
amen
insciallah

Inviato: 2006/9/16 9:55
_________________
il lupo
dalla sua grotta
di pace eterna
osserva
l'inarrestabile fluire
di vita e tempo...

http://illupocattivo.blogspot.com/
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Adieau, Oriana
Just can't stay away
Iscritto il:
2005/8/5 21:46
Da Firenze
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 286
Livello : 15; EXP : 82
HP : 0 / 370
MP : 95 / 15526
Offline
Bhè... *Adieu, Oriana* è già stato detto.
Non credo di avere altro da dirle, personalmente.
E non credo che le sue idee fossero totalmente scomode.
Di solito non si propone un pensatore davvero scomodo come Presidente della Repubblica.
Lunga vita a Napolitano!
Bri'

Inviato: 2006/9/16 9:57
_________________
Non essendo che uomini, camminavamo tra gli alberi. (Dylan Thomas) Brigatta Wonderful Words
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Adieau, Oriana
Home away from home
Iscritto il:
2005/3/17 17:33
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Reazione a Catena
Messaggi: 1147
Livello : 29; EXP : 64
HP : 0 / 716
MP : 382 / 30811
Offline
[Pasolini era omosessuale, non pedofilo! ]

Non so quanti di voi hanno visto "Jarehead", ci sono immagini suggestive dei giorni della prima guerra all'Iraq, quando il fumo dei pozzi di petrolio in fiamme ha fatto piovere petrolio. Oriana Fallaci era là, sotto quel cielo apocalittico, ed è lì che ha contratto il tumore che l'ha uccisa dopo anni di malattia (guai a chi sosteneva che era per le sigarette che fumava). Forse è da quel giorno che ha dichiarato la sua guerra personale all'Islam.

Nessuno sa come la malattia l'ha ridotta, perché da "diva" com’è sempre stata, non si è fatta più vedere.
Oriana Fallaci non amerebbe un Adieu, semmai un Goodbye perché se era italiana di nascita è vissuta da americana. In america lei metteva i pantaloni quando in alcuni locali le donne non venivano ancora fatte entrare vestite da "uomini". E’ stata una donna che ha scelto la carriera pur detestando le femministe. Credeva nel suo mestiere fino al punto da considerarlo una missione.

Ha sempre creduto che la pace fosse un intervallo tra due guerre, ma come dargli torto?

L’Islam nelle sue accezioni più radicali, ci odia. Mettetevelo in testa. Gli infedeli li scannano come hanno fatto in Iraq, questo viene insegnato loro insieme al corano, non è peccato ammazzare un infedele.
E’ vero che c’è l’Islam moderato, ma è anche vero che nei fatti il timone della politica ce l’hanno quegli altri. L’idea di accogliere l’islam nelle nostre città inorridiva la Fallaci, perché ci vedeva l’espandersi della stessa metastasi che la stava uccidendo.

Razzismo? No. Lei non distingueva tra razze, i maomettani erano tutti uguali nel suo unanime giudizio dell’islam.

Vi rimando ad un altro bellissimo film - “Crush “ (quello che ha vinto l’oscar). Su quella pellicola c’è stampata sopra la paura di una società multietnica. Forse Oriana aveva solo paura, e nell’impulsività che l’ha sempre contraddistinta, ha iniziato a scrivere guardando il mondo attraverso la lente distorta del terrore. Paura certo non insensata ma pericolosa perché il mondo così come se lo immaginava lei era un malato terminale.

In quanto a professionista… io non scomoderei certi nomi. A livello di scrittura non valeva gran che. Era una comunicatrice, questo sì. Una capace d’imporre il suo personaggio, come e forse più di Terzani, senza però averne lo spessore umano. No! La Fallaci accanto ai grandi della letteratura italiana proprio no. Come giornalista è indiscutibile, vendere 20 milioni di copie con un libro che è solamente un’invettiva continua non è da tutti.

In finale ai morti non si fanno i conti in tasca. Certo è che gli agiografi avranno un bel da fare a canonizzarla.

Goddbye Oriana

EGUERRATUTTIFONDAMENTALISMI

Inviato: 2006/9/16 13:00
_________________
proprio xké non vuole la pienezza, può vivere appieno senza chiedere altro (Tao Te Ching)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti477544
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 53 utente(i) online (26 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 53

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 4
Ieri: 79
Totale: 6200
Ultimi: Virgie75S1

Utenti Online:
Ospiti : 53
Membri : 0
Totale: 53
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it