logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



(1) 2 »

Requisiti minimi di un concorso etico
Webmaster
Iscritto il:
2003/1/11 18:31
Gruppo:
webmaster
Messaggi: 3661
Livello : 46; EXP : 25
HP : 226 / 1131
MP : 1220 / 55138
Offline
Domandina semplice semplice
Quali dovrebbero essere i requisiti minimi affinché un concorso possa considerarsi "etico"?
Per etico, intendo un concorso che sia rispettoso nei confronti dei partecipanti.

Qui vi elenco la mia lista, invitandovi a commentarla e ad integrarla.

PER TUTTI I PREMI LETTERARI

1) L'invio dei testi deve essere effettuato con posta ordinaria o posta elettronica, ma non con metodi più costosi per il concorrente (ad esempio, a mezzo raccomandata);

2) i risultati devono essere comunicati a tutti i partecipanti;

3) deve essere prevista una premiazione pubblica, con rimborso spese nel caso in cui non siano previsti premi in denaro per i premiati;

4) i diritti di sfruttamento delle opere inviate non devono essere concessi in esclusiva agli organizzatori;

PER I PREMI CON QUOTA DI PARTECIPAZIONE

5) organizzazione a cura di enti, associazioni, ditte, ecc., ma non a cura di privati;

6) la quota deve essere versata tramite assegno, conto corrente, bonifico, ecc., (non in contanti) ed intestata all'ente promotore (non a privati);

6) Il premio deve essere in denaro, con un rapporto minimo tra primo premio e quota di partecipazione di 20 a 1.

Inviato: 2006/4/7 10:02
_________________
Einodios: per viaggiare low cost!

Mondoconcorsi: corsi e concorsi di fotografia, grafica, teatro, moda e design, video, recitazione. Vieni a trovarci!
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Requisiti minimi di un concorso etico
Just can't stay away
Iscritto il:
2005/9/18 17:25
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 342
Livello : 17; EXP : 27
HP : 0 / 406
MP : 114 / 16632
Offline
... già... soprattutto i contanti nella busta (punto 6) sono una prassi orribile ! Da evitare come la peste.

Inviato: 2006/4/7 13:12
_________________
Io divido il mio tempo così: metà dormo e l'altra metà sogno.
S.Kierkegaard
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Requisiti minimi di un concorso etico
Home away from home
Iscritto il:
2004/10/21 19:13
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 882
Livello : 26; EXP : 55
HP : 0 / 638
MP : 294 / 27818
Offline
Per i concorsi a pagamento sono d'accordo in pieno, per tutti direi che il mezzo raccomandata permette di avere la certezza dell'arrivo (se con ricevuta di ritorno) del frutto delle nostre meningi, dunque non lo considereri non-etico chiederlo.
per quanto riguarda la comunicazione a tutti i partecipanti... ma quanto costa in termini di tempo e denaro? e soprattutto quanto costa ai premi gratuiti?!
certo, se il mezzo fosse una mail... basterebbe solo organizzare una mailing list dei partecipanti...

Ozoz, è ovvio che non è etico organizzare un concorso dove già si sa che premieremo nostro nipote di terzo grado e il vicino di casa bello della nostra amica racchia o è meglio ripeterlo?!


Inviato: 2006/4/7 17:18
_________________

Per sempre, spera lo scrittore. Per sempre. Carver
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Requisiti minimi di un concorso etico
Quite a regular
Iscritto il:
2006/1/4 15:54
Da provincia Milano
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 195
Livello : 13; EXP : 0
HP : 0 / 300
MP : 65 / 12016
Offline
Concordo sui punti da te proposti Ozoz,
soprattutto "contanti in busta" e "pagamento a privati" sono davvero antipatici e poco corretti.
Per quanto riguarda l'invio penso che la posta elettronica sia il miglior mezzo in assoluto, dove non fosse possibile è però rassicurante avere l'avviso di ricevimento della raccomandata, anche se costa un po'.
Anche l'informazione dei risultati inviata a tutti i concorrenti mi pare il gesto minimo (non molto dispendioso) verso coloro che hanno investito soldi, tempo, energie, entusiasmo.

Aggiungerei:
Un ottimo segnale di trasparenza da parte delle organizzazioni (che avviene solo in pochissimi casi) è la pubblicazione nel loro sito dell'elenco dei lavori partecipanti, con relativa provenienza geografica.

Mi pare sia tutto, nel caso mi venisse in mente altro non esiterò a riscrivere...

Grazie Ozoz,
Sabbia

Inviato: 2006/4/7 18:12
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Requisiti minimi di un concorso etico
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/7/8 12:35
Da Venezia - Milano
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 442
Livello : 19; EXP : 51
HP : 0 / 462
MP : 147 / 20542
Offline
A me piacerebbe anche che:

- le giurie fossero rigorose nel rispettare le norme stabilite dal bando di concorso, e non assegnassero premi a lavori di lunghezza superiore a quella consentita;

- le giurie esprimessero le loro valutazioni su elaborati assolutamente anonimi, senza lasciarsi influenzare da curriculum e nomi in copertina;

- qualora il bando prevedesse l’invio di lavori inediti e non premiati in precedenza, venisse specificato che il concorrente deve firmare una dichiarazione in tal senso;

- venisse precisato il significato del termine inedito (distinguendo ad es. tra pubblicato su antologia, su quotidiano, su rivista letteraria, su libro protetto da copyright, su internet ecc.);

- le giurie si assumessero piena responsabilità della classifica da loro stilata, rendendo possibile la lettura delle opere premiate;

- venissero redatte sempre le motivazioni che hanno portato all’assegnazione di un premio;

- venissero avvisati sempre con comunicazione personale almeno i vincitori.



Ciao,
melitta



Inviato: 2006/4/7 22:50
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Requisiti minimi di un concorso etico
Quite a regular
Iscritto il:
2006/1/4 15:54
Da provincia Milano
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 195
Livello : 13; EXP : 0
HP : 0 / 300
MP : 65 / 12016
Offline
Concordo con le aggiunte di Melitta,
soprattutto per quanto riguarda la possibilità di leggere le opere premiate, che mi sembra cosa molto importante.

Sabbia

Inviato: 2006/4/8 2:33
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Requisiti minimi di un concorso etico
Webmaster
Iscritto il:
2003/1/11 18:31
Gruppo:
webmaster
Messaggi: 3661
Livello : 46; EXP : 25
HP : 226 / 1131
MP : 1220 / 55138
Offline
x Strammaio: la comunicazione dei risultati a tutti i partecipanti potrebbe essere dispendiosa, ma non necessariamente. Se gli organizzatori chiedessero l'indicazione dell'indirizzo email, molti dei partecipanti potrebbero essere avvisati in questo modo. La gratuità non necessariamente implica la mancanza di fondi, visto che molti concorsi hanno patrocini da parte di enti locali.
L'idea di rendere esplicito il fatto che non possono concorrere organizzatori e loro parenti non è campata in aria

x Sabbia: Credo che l'indicazione della città di residenza dei premiati sia un gesto di grande trasparenza, per fugare ogni dubbio di campanilismo.

x Melitta: richiedere l'anonimato può essere giusto. Però, a mio parere, cozza con un'altro fattore molto importante: la possibilità di spedire i testi tramite email. Se un concorso permette l'utilizzo della posta elettronica, andrebbe encomiato, sebbene non possa poi garantire l'anonimato dei testi in gara. Che ne dite?

Possibilità di leggere le opere premiate: secondo voi, va considerato etico un concorso che lo permette attraverso l'acquisto di un''antologia?

Aggiorno la lista:

PER TUTTI I PREMI LETTERARI

1) al concorso non devono poter partecipare dipendenti dell'ente organizzatore e loro parenti;

2) comunicazione dei risultati a tutti i partecipanti;

3) premiazione pubblica, con rimborso spese nel caso in cui non siano previsti premi in denaro per i premiati e possibilità di far ritirare il premio ad altri;

4) indicazione della provenienza geografica dei premiati;

5) concessione non esclusiva dei diritti di sfruttamento delle opere in concorso;

6) predisposizione di un sito internet attraverso il quale fornire informazioni ed aggiornamenti sul premio;

7) esclusione, senza deroghe, per chi non rispetta tutte le norme del regolamento;

8) richiesta ai partecipanti di una dichiarazione firmata in cui viene attestato (ove richiesto dal bando) che il testo presentato è inedito, autentico e non premiato;

9) indicazione chiara del significato del termine "inedito";

PER I PREMI CON QUOTA DI PARTECIPAZIONE

10) organizzazione a cura di enti, associazioni, ditte, ecc., ma non a cura di privati;

11) la quota deve essere versata tramite assegno, conto corrente, bonifico, ecc., (non in contanti) ed intestata all'ente promotore (non a privati);

12) Il premio deve essere in denaro, con un rapporto minimo tra primo premio e quota di partecipazione di 20 a 1;

13) assegnazione di tutti i premi messi in palio, indipendentemente dalla qualità e dalla quantità dei testi in concorso;

Oltre alle vostre segnalazioni, ho aggiunto l'obbligo di assegnare tutti i premi. Spesso leggo di concorsi in cui premi in denaro non sono stati assegnati a causa dello scarso numero di partecipanti o a causa della scarsa qualità delle opere arrivate. Mi pare un discorso poco serio, soprattutto quando è richiesta una quota di partecipazione e c'è del denaro in palio.

Inviato: 2006/4/8 11:43
_________________
Einodios: per viaggiare low cost!

Mondoconcorsi: corsi e concorsi di fotografia, grafica, teatro, moda e design, video, recitazione. Vieni a trovarci!
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Requisiti minimi di un concorso etico
Home away from home
Iscritto il:
2004/6/8 21:20
Da Brescia
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1471
Livello : 32; EXP : 78
HP : 0 / 794
MP : 490 / 35457
Offline
bene, bene, ottimo thread
allora: se è segnalato un sito internet, che il sito sia di facile consultazione, non che cerchi, cerchi ma manco l'ombra del concorso in questione -__-. Che se è stata spostata la data di ultima utilità per mandare il proprio scritto (e quindi con molta probabilità sarà spostata anche la data di premiazione) si faccia sapere in qualche modo: va bene anche un annuncio sul sito, che però sia ben visibile! O altrimenti, il rispetto dei tempi (personalmente dovevo ricevere notizie di un concorso entro il 15 febbraio, e ancora tutto tace...).

Inviato: 2006/4/8 15:10
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Requisiti minimi di un concorso etico
Quite a regular
Iscritto il:
2006/1/4 15:54
Da provincia Milano
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 195
Livello : 13; EXP : 0
HP : 0 / 300
MP : 65 / 12016
Offline
Mi pare che l'elenco sia ottimo.
Secondo me, comunque, la pubblicazione delle opere premiate nel sito dell'organizzazione, oltre a tutte le informazioni e gli aggiornamenti, sono di fondamentale importanza.
Non trovo corretto che vengano pubblicate esclusivamente in antologie a pagamento, poichè sarebbe onesto e costruttivo dar modo a tutti i partecipanti di leggere le opere classicate. Se hanno meritato la vittoria, meritano anche di essere lette. Ad esempio all'unico concorso in cui mi sono classificata il mio racconto è stato pubblicato nel sito di uno dei due enti organizzatori, quindi non è cosa complicata farlo.

E' vero Hinao, ci vorrebbe più informazione immediata, corretta e trasparente.

Sabbia

Inviato: 2006/4/8 15:46
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Requisiti minimi di un concorso etico
Home away from home
Iscritto il:
2004/10/21 19:13
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 882
Livello : 26; EXP : 55
HP : 0 / 638
MP : 294 / 27818
Offline
Visto che ci siamo...
Personalmente non mi ha mia convinto quella frasetta che più o meno suona "i vincitori delle precedenti edizioni non possono partecipare"...
Perchè, se ho vinto l'anno/due anni prima, non posso partecipare al tuo concorso? perchè quello che ti interessa, cara giuria, è far conoscere il premio, non premiare il migliore?
perchè non sei abbastanza sicura delle tue idee da sostenere, con prove, un apossibile accusa di premiare sempre gli stessi? e che significa? che tu, giuria, magari chiedi l'anonimato ai parteciapnti, ma con un occhio sbirci i nomi nelle buste chiuse, così tanto per essere sicura???

esagero? sono una malfidata???
comunque sia mi sembra una preclusione non sensata. ditemi voi...

Inviato: 2006/4/9 14:03
_________________

Per sempre, spera lo scrittore. Per sempre. Carver
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti9755
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 51 utente(i) online (30 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 51

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 9
Ieri: 15
Totale: 5524
Ultimi: JYNMelba43

Utenti Online:
Ospiti : 51
Membri : 0
Totale: 51
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it