logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 (2) 3 »

Re: Il libro bianco
Home away from home
Iscritto il:
2004/7/4 16:31
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 2283
Livello : 38; EXP : 88
HP : 0 / 947
MP : 761 / 42534
Offline
per quanto riguarda il tema del contendere

mi ripeto

ozoz è una comunità

tra l'altro in grande cambiamento

di contenuti e di presenze

il web non è come la vita reale

è più fluido

la gente viene va torna sparisce

in percentuale esponenziale rispetto alla realta

per frequentare altre persone nella vita reale

serve cambiare quartiere, paese, lavoro, abitudini

qui basta fare "clic" su un link diverso

e tutto cambia

un webmaster non può inseguire dentro casa

persone scomparse da sei mesi

né è tenuto a tenere un diario delle sue azioni

mi sembra che daniela e maurizio

siano on line praticamente tutti i giorni

se si vogliono informazioni

credo sia sufficiente chiederle pacatamente

senza che ci sia bisogno della pubblicazione

del bollettino ufficiale di ozoz

...

come ho avuto modo di dire a massimo in più occasioni

anche in privato

capisco si possa essere delusi

e condivido con lui un latente senso di frustrazione

del non riuscire (io, noi, non ozoz)

a fare di più per la comunità

magari il mio più generale e meno incentrato sul libro bianco

quello che ho trovato eccessivo è stato forse il tono

perchè in fondo questo è un hobby

e ozoz non si fa pagare per questo servizio

e le cose gratis

si possono chiedere

ma non pretendere

IMHO

sono convinto sia solo una questione di toni

e di emotività

perchè

nella sostanza del discorso

non siamo così lontani:

le cose non si fanno da sole

e, se si vuole ottenere qualcosa,

bisogna darsi da fare

TUTTI









Inviato: 2005/12/10 12:47
_________________
il lupo
dalla sua grotta
di pace eterna
osserva
l'inarrestabile fluire
di vita e tempo...

http://illupocattivo.blogspot.com/
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il libro bianco
Home away from home
Iscritto il:
2003/10/27 20:58
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1409
Livello : 32; EXP : 22
HP : 0 / 780
MP : 469 / 36618
Offline
Ozoz credo che ora xamav si sia arrabbiato, e tu sei offeso, a questo punto, risolvetevela tra di voi , io ho interpretato il suo messaggio iniziale in quel modo e l'ho detto. Come suggerisce lone, meglio che vi chiarite o continuate a discutere in privato.

Forse sì si poteva chiedere in privato se stavate portando avanti il progetto, ma a me per esempio (anche perchè non essendo stata selezionata) non è venuto in mente. Io leggevo i thread sul libro e quello che c'era scritto lì mi dava l'idea dello sviluppo della situazione. Però ripeto che non credevo così necessarie per andare avanti le direttive dei webmaster, e non voglio dire che il vostro lavoro sia inutile, anzi, però penso che dieci persone che credono a un progetto siano in grado di mettersi d'accordo e darsi loro delle scadenze. Così non è stato.

Lone non sta di certo a me giudicare le vite di persone che oltretutto neanche conosco, però è una questione di priorità, non penso che sia mancato il tempo e Fernet ne è un esempio. Di tempo non ne aveva ma un salto ogni tanto per informarsi, per dire che c'era l'ha fatto. Ora il punto, secondo me è che se si ha un progetto sospeso con un gruppo di persone, anche se virtuali sempre di persone si sta parlando, sarebbe carino qualsiasi cosa ti succede, in mesi di tempo fare sapere se si vuole continuare, magari anche solo dire, io non ce la faccio, mi tiro tiro indietro, per me è una questione di rispetto.

Ora la smetto perchè continuerei a ribadire le stesse cose. Se il progetto va avanti bene, sono contenta, anche se una frase mi ha allarmata, maurizio dici che state cercando un editore per tutti i racconti? Cioè anche il mio? Ma rileggendo il mio Liberi tutti mi sembra così bruttino
Non è che poi l'editore non lo trovate per colpa mia
Cioè io dopo l'esclusione l'ho lasciato perdere, ma ora se mai dovesse essere valutato da qualcun altro, magari una riaggiustatina gliela darei.

Inviato: 2005/12/10 13:00
_________________
"...una scelta che contrastava la natura, una scelta dello spirito. Improvvisamente è diventata una cosa voluta. (...)Prendo il cappello, me lo metterò sempre, ormai posseggo un cappello che, da solo, mi trasforma tutta, non lo abbandono più.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il libro bianco
Home away from home
Iscritto il:
2004/7/4 16:31
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 2283
Livello : 38; EXP : 88
HP : 0 / 947
MP : 761 / 42534
Offline
vedi lamu

io non lo definisco rispetto

ti faccio un esempio per chiarezza

ranuncolo e sparita da aprile

io non ho la più pallida idea nemmeno se sia viva e in buona salute

(del che faccio tutti gli scongiuri del caso )

e ti dirò che trovavo il suo racconto meraviglioso

e che la sua presenza, le sue parole rubate nella notte

dopo aver messo a nanna i ranocchi

(così se non erro li chiamava lei)

mi mancano da morire

così come mi manca non trovare shelly connessa a qualunque ora della notte

e tirarci l'alba in shout

così come mi mancano molti altri amici

02, manuel, autie

mi mancano tantissimo

loro ci sono ancora

io pure

ma gli orari non coincidono più

e non ci si incontra quasi mai

le nottate in shout con solaris

rimarranno parte di me per sempre

adesso lui fa un'altra vita

e non può passare la notte in shout

tutti questi amici

non credo mi manchino di rispetto

al limite

posso essere preoccupato per chi non da più notizie

o gioire per alcuni loro

di cui magari conosco la felicità del momento

ma non sento mancare il rispetto

questo no

perchè voi non siete nomi

siete persone

e le persone hanno una vita

spesso complicata. variegata, sfaccettata

troppo perchè dal di fuori la si possa capire




Inviato: 2005/12/10 13:20
_________________
il lupo
dalla sua grotta
di pace eterna
osserva
l'inarrestabile fluire
di vita e tempo...

http://illupocattivo.blogspot.com/
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il libro bianco
Webmaster
Iscritto il:
2003/1/11 18:31
Gruppo:
webmaster
Messaggi: 3661
Livello : 46; EXP : 25
HP : 226 / 1131
MP : 1220 / 55699
Offline
Citazione:
Però ripeto che non credevo così necessarie per andare avanti le direttive dei webmaster


Finalmente qualcuno lo ha detto!

Perché allora ci si dichiara delusi dal nostro silenzio?

Io e Daniela abbiamo seguito un a strada, lasciando a voi il compito di batterne un'altra.

Come potevamo sapere che qualcuno sarebbe stato deluso dal nostro silenzio? Come potevamo sapere che la fiducia riposta in noi da alcuni era così scarsa? Come potevamo sapere che Xamav, invece di chiederci novità, avrebbe scritto cose così dure ed arrabbiate nei nostri confronti, credendo in tal modo non di offenderci, ma di spronarci?

Io e Daniela continueremo a fare ciò che abbiamo fatto fino ad ora. Se qualcuno crede che non stiamo facendo niente, agisca di conseguenza.
Spero solo che ora non iniziate a pensare che c'è voluto l'intervento di Xamav per farci interessare nuovamente al progetto.

Questo sì che ci deluderebbe più di quanto non sia già successo

Inviato: 2005/12/10 13:26
_________________
Einodios: per viaggiare low cost!

Mondoconcorsi: corsi e concorsi di fotografia, grafica, teatro, moda e design, video, recitazione. Vieni a trovarci!
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il libro bianco
Home away from home
Iscritto il:
2003/10/21 20:10
Da Veneto
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Reazione a Catena
Messaggi: 2896
Livello : 42; EXP : 48
HP : 0 / 1037
MP : 965 / 48713
Offline
Intanto dico che da quando sono finite le selezioni e io sono stato eliminato (cosa della quale sono moderatamente contento, così non ho dovuto fare grandi opere di ricerca di editori eccetera) non ho seguito + di tanto l'argomento.
Ma data la frequenza di nuovi messaggi che vedo nel forum del libro bianco, mi è sempre sembrato che non tutti gli scrittori scelti abbiano sudato le famose sette camicie, per riuscire a pubblicare questo benedetto libro.
Ora, che fossero gli scrittori a doversi dare da fare, questo era stato stabilito in partenza, xciò non vedo xché Maurizio (ozoz) dovrebbe/avrebbe dovuto fare chissà che cosa... Daniela sì, essendo scrittrice del libro bianco (oh, non sto dicendo che non hai fatto niente, xché non lo so).
Cmq se pochi si muovono (non so chi non so come) a pochi questo libro interessa veramente... quindi... fate un po' voi.

Inviato: 2005/12/10 18:18
_________________
Un uomo saggio disse una volta: "Quando arrivi all'ultima pagina, chiudi il libro".
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il libro bianco
Home away from home
Iscritto il:
2004/1/13 22:33
Da Firenze
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1790
Livello : 35; EXP : 41
HP : 0 / 860
MP : 596 / 39829
Offline
Evidentemente non mi sono espresso bene.
La mia "delusione" riguardava lo sviluppo del progetto in generale e non l'operato dei webmaster in particolare.
E chi ha detto che Maurizio doveva rincorrere gli scrittori uno per uno fino in casa? Ci mancherebbe altro.
Io più che altro ho temuto (e se questa è stata sfiducia, mi scuso) che la scarsa partecipazione dei diretti interessati avesse portato il resto del sito a liquidare la faccenda. E questo mi sarebbe dispiaciuto, perché ogni aiuto al di fuori della cerchia è prezioso.

Resta il fatto che la penso come Lamù: si tratta di un progetto in cui sono coinvolte direttamente 10 persone, di un impegno preso, quindi almeno questi dieci avrebbero dovuto farsi sentire, anche solo per dire "non ho tempo, rimandiamo?" oppure "non m'interessa più, mi ritiro". Credo che nessuno se ne sarebbe offeso: non io almeno, postare sull'argomento e non ricevere risposte o riceverle dopo mesi è stato più spiacevole.
Se si prende un impegno, il tempo e la voglia per una presenza, sia pur minima, vanno trovati. O ci si ritira chiaramente. IMHO.

Ma sapete che vi dico, alla fine? Che se il prezzo di questo benedetto libro devono essere disagi, incomprensioni e dissapori nel sito, forse è meglio darci un taglio.
E' solo un libro, diamine, le persone e i rapporti interpersonali sono più importanti! E' già stata bella la fase di preparazione, io mi posso anche contentare.
Non facciamo gongolare quelli che sono fuggiti dal sito e mandano email incitando a fare altrettanto, come pare succeda, a detta di qualche furbone di cui ora non ricordo il nome. Vediamo di portare avanti, o chiudere, il lavoro senza rancori.
E nel caso non se ne facesse niente, vorrei che il mio racconto fosse reso pubblico qui.

Spero di non generare fraintendimenti stavolta: altrimenti, fatemi sapere.


Inviato: 2005/12/10 21:21
_________________
This gun's for hire
even if we're just dancing in the dark
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il libro bianco
Home away from home
Iscritto il:
2004/7/4 16:31
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 2283
Livello : 38; EXP : 88
HP : 0 / 947
MP : 761 / 42534
Offline
caro mate,

in questo tuo intervento

pacato e gentile

dici diverse cose condivisibili

ed anche belle

non ultima che ti piacerebbe eventualmente lasciare il racconto qui

magari leggibile

mi permetto però, come ho già fatto con lamù

di dissentire con il senso di questa frase:

"Se si prende un impegno, il tempo e la voglia per una presenza, sia pur minima, vanno trovati. O ci si ritira chiaramente"

le opinioni sono sacre

ed io le rispetto

ma non credo sia possibile sindacare sulla vita degli altri

soprattuto quando magari degli altri non sappiamo niente

pur augurando lunga vita e salute a tutti

e non volendo fare il menagramo

le persone nella vita reale

muoiono

si ammalano

hanno un lutto o una malattia in famiglia

perdono il lavoro

oppure volendo pensare positivo

gli nasce un figlio

cambiano città in seguito ad una proposta di lavoro entusiasmante

vincono al super enalotto e si trasferiscono in papuasia

scoprono il grande amore e perdono la bussola

partono per il giro del mondo in barca a vela



insomma

credo che di motivi

anche seri

per non ricordarsi un impegno preso

anche molto più importante del libro bianco

ce ne siano parecchi

senza mancare di rispetto

o voler offendere nessuno





Inviato: 2005/12/10 21:36
_________________
il lupo
dalla sua grotta
di pace eterna
osserva
l'inarrestabile fluire
di vita e tempo...

http://illupocattivo.blogspot.com/
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il libro bianco
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2003/11/6 17:59
Da Pescara - Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1328
Livello : 31; EXP : 46
HP : 0 / 761
MP : 442 / 35674
Offline
Tanto per chiarire.

Questo che segue è l'intervento mio, il primo assoluto che ha aperto la diatriba. Gli accanimenti semmai ci sono stati dopo, per un botta e risposta. Il post che segue vi pare tanto offensivo? Era il primo, da qui sono inziate le reazioni stizzite. Voi leggete solo ozoz e un attacco o anche altro?




Tutto tace, il racconto nel quale avevo messo tanta passione sta lì e non l'ho mai impiegato per concorsi e simili perché era giusto che si portasse avanti questa esperienza.

L'esperienza è morta, niente mezzi termini, non prendiamoci in giro.

Dall'alto non ci sono stati più interventi ed è un peccato perché poteva essere una bella esperienza anche per i gestori del sito, dopo l'ottimo lavoro iniziale di cui prendo atto e che lodo (quello riguardante la selezione) anche da loro non ci sono stati più interessamenti (nessun post per spronare, nessuna email anche autoritaria agli autori interessati, nessuna linea guida concreta per proseguire a parte sempre quelle iniziali, eccetera).

Insomma, all'atto pratico c'è stata una fuga generale, di tutti, che non capisco appunto per gioia e riscontri che avrebbe potuto portare al sito stesso.

E noi autori (e dico "noi") ecco che senza una figura superiore a tirare le redini non abbiamo realizzato un bel nulla di concreto. E questo prescinde anche dal mancato interesse pratico di cui sopra (nella fase di concretizzazione, appunto) perché comunque dovevamo fare la nostra parte. Magari a questo punto richiamando nuovamente e con forza un libro che avrebbe portato il marchio Ozoz.

Insomma (e due), a lasciar marcire quel racconto non ci sto e neanche ormai a sperare che si smuova qualcosa, doveva esser fatto ben prima, è passato UN ANNO. E nulla. E quindi non ci credo che possa ora di punta in bianco (sigh!) cambiare la situazione.

Il racconto quindi lo spedisco, voglio farlo partecipare a qualche concorso, di conseguenza non credo che sia più compatibile con il proseguimento (interrotto) del libro bianco. E tutto questo, credetemi, lo dico in modo molto affranto, il mea culpa per qualcosa di bello deve essere fatto da tutti e mi spiace per chi ha lettto, seguito, stampato, passato notti in bianco, votato, speso tempo e soldi di connessione, per chi ci ha creduto, per chi si è bonariamente accanito, per chi ha fatto di tutto.

Un tutto che poi si è risolto in nulla se non in una esperienza che fino a quando è durata però mi ha lasciato qualcosa di bello. Peccato perché poteva essere ripetuta, migliorata, allargata in futuro. Poteva diventare una nuova attrattiva seria e divertente. Poteva essere un bel banco di prova e magari un giorno una opportunità.

E invece.

Ora chiudo, saluto tutti. Ci si rivede comunque su questi lidi. Niente remore però, tutto quel che dovevo dire l'ho detto. Niente polemiche, credo sia semplicemente quel che è avvenuto ciò che ho scritto.

Massimo.







Ecco, questo era, da qui lo scandalo, fate un po' voi visto che continuo a essere citato a spezzoni, senza citare a cosa rispondevo.

E inoltre, riguardo il continuarla in privato. Già fatto. Io in pm la cosa con ozoz l'ho continuata, proprio perché volevo chiuderla per il pubblico, ma se ozoz continua a stuzzicarmi pubblicamente io rispondo pubblicamente. Il passo per proseguire la cosa in pm l'ho fatto. Ozoz mi ha risposto (non ho condiviso quello che mi ha risposto ma ognuno la pensa come vuole) e poi è tornato a riaprire questo post apertamente contro me. Io la chiudo pubblicamente la faccenda. Già ci ho provato una volta. Ma se mi si tira in ballo davanti a tutti non resto a guardare.

Massimo.

Inviato: 2005/12/11 19:26
_________________
My soul is painted like the wings of butterflies,
fairy tales of yesterday, will grow but never die,
I can fly, my friends!
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il libro bianco
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2003/12/10 12:54
Da Piacenza
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1917
Livello : 36; EXP : 37
HP : 0 / 884
MP : 639 / 41180
Offline

Il fatto più deludente di tutto sarebbe abbandonare il tutto.

Certo, non è facile.

Non siamo degli esperti di edit e tantomeno degli agenti letterari.

Ci si muove in un mondo ostile o comunque difficile del quale ciascuno di noi conosce poco o nulla.

Siamo a diverse centinaia di chilometri l’uno dall’altro.

Ciascuno di noi ha altro da fare.

Eppure nessuno ha davvero mollato.

Forse Monica ranuncolo, lei davvero sparita nel nulla per chissà quali problemi personali.

Ma gli altri nove comunque ci sono, a prescindere dalla momentanea più o meno intensa partecipazione al sito (Shelly, oltre alla laurea, credo abbia grossi problemi con il pc).

Sì, manca un “coordinatore”.

Ma non stava scritto da nessuna parte che un ruolo di questo tipo dovesse assumerlo Maurizio.

Forse lo auspicavamo.

Partendo da una presunta sua maggior esperienza, da presunti suoi maggiori contatti, da presunte sue entrature.

Partendo da una certa qual stima e dall’autorevolezza che gli deriva dall’essere il webmaster.

Ma non stava scritto.

E in questi ultimi mesi Maurizio di cose ne ha fatte assai, modificando e migliorando non poco il sito mentre veniva drasticamente ridotta la presenza di Daniela (che, se non ho capito male, ha problemi di collegamento con il pc).

Per concludere con una domanda: ma siamo poi sicuri che Maurizio, webmaster del sito, abbia poi tante entrature nel mondo della carta stampata più di tutti noi? Oppure anche lui, in fondo in fondo è uno di noi, poco più in là del livello al quale arriviamo noi?

Oppure: siamo sicuri che Maurizio e Daniela siano rimasti al palo?

Allora, ordunque?

Io dico che l’abbandono è l’unica tesi inaccettabile.

L’esperienza c’è stata e c’è, con la gente che l’ha vissuta e che, in forme e disponibilità diverse, continua a viverla.

Gente che in questo sito ha creduto e comunque continua a credere.

Gente che può seguire il percorso di produrre il primo “libro bianco di alcuni degli utenti di ozoz”.

Io di mio dico che sarei anche disposto a contribuire [in misura tutta da definire, senza eccedere] in termini economici.

Ricordate?

All’inizio si era anche parlato di un autofinanziamento.

Ma di mio non posso proporre altro che la mia piccola casa editrice in forma cooperativa con la quale ho pubblicato il mio libro di poesie.

Costo per il centinaio di pagine del libro bianco? Penso qualcosa meno di 1.500 euro.

Ebbene, sarebbe un pessimo affare, considerato che la mia piccola casa editrice non ha in realtà una capacità distributiva in grado di raggiungere le città nelle quali ciascuno di noi risiede e men che meno ha la capacità di organizzare eventi, in quelle stesse città.

Tuttavia chiusa una strada ritengo ne esistano davvero tante altre.

Capisco le motivazioni all’abbandono di lonewolf, di solaris, di giosp: vero, il progetto non è una vicenda che riguardi più [almeno in assoluto] la community nella sua interezza, perlomeno la community di oggi.

Ma a dire il vero anche ai tempi della selezione diversi non l’hanno seguita per nulla, pur facendo parte della community.

Comunque sicuramente non riguarda chi toglie i propri racconti dopo mesi di minacce legali [e non mi riferisco né a Shoen né a Dilaghi], non riguarda chi ha abbandonato ed invita noi superstiti ad allontanarci a nostra volta.

Ma, questi, non mi risulta fossero parte del progetto.

Non fanno nemmeno parte dello “spirito” del sito.

Sito del quale fa invece parte lonewolf, ad esempio.

Che ha condiviso il progetto, per cui nulla vieta che si reinserisca attivamente senza che questo debba essere un ripescaggio più o meno umiliante [non era stato escluso, semplicemente non era nei primi dieci, cosa che sottilmente mi sembra del tutto diversa].

Dunque il progetto, a prescindere dai nomi dei protagonisti esiste ed è un prodotto nato all’interno di questo sito, è figlio di questo sito.

No, personalmente penso non abbia senso abbandonarlo.



Inviato: 2005/12/12 1:08
_________________
.. Occhi di gatto oltre il finestrino nascosti nell'ombra d'ammaliante cappuccio, Locomotore 740.278 quel treno ha più luci del paese di Pinocchio, suona e incanta la musica di un organino ..(Conte Arzov Von Claudiovic) http://arzaniclaudio.splinder.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il libro bianco
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2004/4/4 14:33
Da Alcadia
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 2416
Livello : 39; EXP : 72
HP : 0 / 968
MP : 805 / 44180
Offline
"Sì, manca un “coordinatore”.

Ma non stava scritto da nessuna parte che un ruolo di questo tipo dovesse assumerlo Maurizio.

Forse lo auspicavamo."


dopo le selezioni mi sono offerto.
di fare l'editor che è stato anche il mio lavoro quest'anno.
e solo certi discorsi mi han fatto desistere.
giusto per aiutare la memoria.

<<mauri'se volete io sondisponibile,tempo permettendo.
cmq su dieci racconti penso di farcela. tra massimoun mese poi avrò consegnato finalmente il dizionario concluso.
solo che non mi è chiara questa frase.
il correttore di bozze non può dare uniformità. al massimo toglie i refusi, mi sa.
immagino intendessi un ..editor.
in questosenso imposterei il lavoro come faccio con gli autori deagostini. telefono alla mano, confronto continuo e via dicendo.
ohi io avevo promesso che il mio l'avrei fatto.
se vi va..son qui.

buon tempo.>>

consiglio di leggere questo thread, molto educativo
in cui si rifiuta l'idea di avere un editor per gestire le cose senza un coordinamento.

http://www.ozoz.it/ozblogoz/modules/n ... e=flat&order=ASC&start=10

era aprile.

così.
non solo gli elefanti.
hanno buona memoria.



buon tempo!

A.

Inviato: 2005/12/12 7:57
_________________
"Io mi batto solo per quello in cui credo.."
Il mio romanzo: http://www.wolfsrain.it/wolfsrain/marta.pdf
Il mio blog: http://albardellosport.blogspot.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti2156209
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 58 utente(i) online (40 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 58

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 21
Ieri: 63
Totale: 5870
Ultimi: KarlaBrice

Utenti Online:
Ospiti : 58
Membri : 0
Totale: 58
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it