logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Discussione chiusa

(1) 2 3 4 »

Il Filo Editore.
Not too shy to talk
Iscritto il:
2005/2/12 8:12
Da Roma.
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 66
Livello : 7; EXP : 2
HP : 0 / 150
MP : 22 / 6528
Offline
-----------------------
editato da ozoz: messaggio rimosso su richiesta delle Edizioni Il Filo

Inviato: 2005/10/28 22:20

Modificato da ozoz su 12/9/2007 16:06:11
Modificato da ozoz su 12/9/2007 16:07:20
_________________
Azimut, are you... READ?

www.azimutlibri.com
blog! www.azimutlibri.splinder.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il Filo Editore.
Home away from home
Iscritto il:
2004/1/26 15:43
Da Sicilia/Lombardia
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1001
Livello : 28; EXP : 1
HP : 0 / 675
MP : 333 / 31344
Offline
Basquiat, io ho fatto parte di un'antologia edita da Il Filo, ma non ho partecipato ai loro concorsi (perchè si pagava, e tanto) e non ho avuto interesse a pubblicare con loro (per via dell'acquisto copie). Insomma, ho sempre avuto l'impressione che fossero molto attaccati ai contributi. Certo, quello che penso di quella casa editrice non vale per i singoli collaboratori, anche se in queste cose è sempre meglio tenere gli occhi aperti.

Inviato: 2005/10/28 22:36
_________________
"Come faccio a far capire a mia moglie che anche quando guardo fuori dalla finestra sto lavorando?"

J.Conrad

www.maura.splinder.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il Filo Editore.
Not too shy to talk
Iscritto il:
2005/2/12 8:12
Da Roma.
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 66
Livello : 7; EXP : 2
HP : 0 / 150
MP : 22 / 6528
Offline
Maura,
non rinnego la scelta. Per carità.
Diversi anni fa (10) ho iniziato un percorso che, con consapevolezza, ho continuato negli anni a coltivare. Fino ad oggi. E ne sono felice.
Anche dei contributi. Sì. Non voglio che si capisca questo, dal mio discorso...

E' il modo di fare, che mi annoia, quando non c'è passione. Specialmente nell'ambito dell'arte. E se poi non mi si tratta come penso di meritare.

Inviato: 2005/10/28 22:49
_________________
Azimut, are you... READ?

www.azimutlibri.com
blog! www.azimutlibri.splinder.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il Filo Editore.
Just popping in
Iscritto il:
2005/10/16 20:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 33
Livello : 4; EXP : 50
HP : 0 / 87
MP : 11 / 3622
Offline
Io non ho mai sentito parlare di qs casa editrice e ti ringrazio per qs esperienza che hai raccontato. Le cose e' meglio saperle prima.

Mi vengono pero' alcuni dubbi rispetto a cio' che dici. Dubbi che nascono non dal tuo racconto ma dal 'come funzionano le cose'.
Per es. se per contratto l'editore deve mandarti un rendiconto non ha senso che ti dica che il rendiconto lo devi chiedere tu. C'e' nel contratto e' un tuo diritto punto.

E cosi' pure per i diritti che ti deve pagare. Firmando il contratto LUI si e' impegnato a pagarti cio' che ti spetta e a farti sapere nero su bianco cosa ti spetta.

Non hai provato a rivolgerti ad un avvocato? Fossi in te lo farei...

Inviato: 2005/10/29 14:44
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il Filo Editore.
Not too shy to talk
Iscritto il:
2005/2/12 8:12
Da Roma.
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 66
Livello : 7; EXP : 2
HP : 0 / 150
MP : 22 / 6528
Offline
L'avvocato ce l'ho in casa. Al massimo lo consulterò per la rescissione del contratto.
Che poi, sia CHIARO: loro mi hanno scritto (dopo solo 4 solleciti) dicendomeli che me li davano. Con un ritardo di circa 6 mesi.

La cosa che mi dà fastidio è proprio il fatto che sono miei diritti scritti. (e con questo voglio sottintendere che non esprimo giudizi di valore sulla casa editrice, per quanto avrei da dire varie cose anche lì.)
E che, quando li reclamo, vengo trattato con sufficienza,
senza l'accenno ad una scusa (vogliamo dirla tutta? essendo quei diritti riferiti all'anno 2004, io avrei dovuto dichiararli nella denuncia dei redditi. Ergo, sono evasore fiscale. E, di più, loro mi avranno versato il 20% della ritenuta d'acconto sui diritti? ).

E ora aspettiamo che mi rispondano. Forse.





Inviato: 2005/10/29 15:05
_________________
Azimut, are you... READ?

www.azimutlibri.com
blog! www.azimutlibri.splinder.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il Filo Editore.
Just popping in
Iscritto il:
2005/10/16 20:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 33
Livello : 4; EXP : 50
HP : 0 / 87
MP : 11 / 3622
Offline
Scusa ma secondo me e' li l'errore. Ossia...invece che rivolgerti all'avvocato per recedere il contratto dovresti farlo affinche' ti prendano sul serio (in sostanza e' quello).

Se recedi il contratto alla fine cmq ci perdi tu, secondo me...perche' anche se qs sono dei tacchini hanno cmq un libro tuo che possono vendere e che puo' 'servirti' in futuro.

Se l'avvocato non devi neanche pagarlo (la fortuna piu' grande che ci sia!) chiedi semplicemente che scriva una lettera a nome tuo dicendo...il mio cliente pinco pallino second il contratto firmato in data xyz nel quale si dice che...vuole quanto segue.

Sbagliero' ma secondo me e' il modo migliore che hai affinche' non ti prendano ingiro.

Inviato: 2005/10/29 15:24
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il Filo Editore.
Home away from home
Iscritto il:
2003/10/24 18:34
Da alla periferia di nessun centro
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1250
Livello : 30; EXP : 70
HP : 0 / 742
MP : 416 / 35024
Offline
scusa hermi, ma se ho capito le intenzioni di baquiat
ciò che vuole lui è solo del sano e doveroso rispetto. come persona e autore.

per quanto tu abbia dato un consiglio sacrosanto e intelligente.

ma ricevere rispetto grazie ad un avvocato

è triste.

non si dovrebbe arrivare a questo.

non si dovrebbe mai arrivare a questo.



Inviato: 2005/10/29 15:34
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il Filo Editore.
Just popping in
Iscritto il:
2005/10/16 20:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 33
Livello : 4; EXP : 50
HP : 0 / 87
MP : 11 / 3622
Offline
Lo so e non penso, infatti, sia la soluzione migliore -in generale- ma in qs caso io farei proprio quello perche' se l-editore se ne frega, nonostante ci sia un contratto che gli dica cosa fare...allora non credo ci si possa ragionare quindi ci si possa aspettare rispetto. Purtroppo alcune persone non sono interessate a quello ma solo a fare soldi...

Inviato: 2005/10/29 15:45
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il Filo Editore.
Not too shy to talk
Iscritto il:
2005/2/12 8:12
Da Roma.
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 66
Livello : 7; EXP : 2
HP : 0 / 150
MP : 22 / 6528
Offline
hermy, grazie dei consigli
-che peraltro, data la lunga esperienza come "scrittore", e ora come editore, avevo già valutato.

Ma, voglio che sia chiaro -per evitare futuri problemi- che loro i miei 80 euri me li avrebbero dati, dopo i ripetuti solleciti.
Sono stato io a non volerli più ora, perchè glieli chiederò nella sede opportuna, insieme alla rescissione contrattuale per inadempienza.

Se ho raccontato qui la mia storia, è perchè si parla di editori, e di esperienze, e questa è la mia (da scrittore).

A proposito di rescissione, poi, riprendo quel che dici -magari per chiarire alcuni punti a quanti non sono del mestiere.
Hermy, se io firmo un contratto di edizione, cedo la proprietà dell'opera in questione per un certo numero di anni.
Finito quel periodo, posso rinnovare o no il contratto.
Prima di quel periodo, se lo rescindo, ritorno in possesso dell'opera e l'editore deve cancellare ogni cosa che mi riguardi.


Inviato: 2005/10/29 15:50
_________________
Azimut, are you... READ?

www.azimutlibri.com
blog! www.azimutlibri.splinder.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il Filo Editore.
Just popping in
Iscritto il:
2005/10/16 20:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 33
Livello : 4; EXP : 50
HP : 0 / 87
MP : 11 / 3622
Offline
Grazie delle spiegazioni.
Ma perche' parli di 'cedere' i diritti? I diritti dell'opera rimangono cmq tuoi a meno che non ci sia qualche clausola nel contratto. Quello che succede quando firmi il contratto e'...accetti che l'editore stampi il libro, lo pubblicizzi e guadagni parte degli introiti derivanti dalle vendite, credo

Inviato: 2005/10/29 15:55
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci




 Discussione chiusa


Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti6042655
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 30 utente(i) online (18 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 30

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 60
Ieri: 183
Totale: 6340
Ultimi: Tayla94F61

Utenti Online:
Ospiti : 30
Membri : 0
Totale: 30
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it