logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



   Tutti i post (moro)


(1) 2 »


Re: come si fa a diventare paroliere?
Not too shy to talk
Iscritto il:
2010/8/16 17:52
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 66
Livello : 7; EXP : 2
HP : 0 / 150
MP : 22 / 4042
Offline
io intedevo come farsi conoscere

nemmeno il primo utente ha capito la domanda, forse prima di fare lo spiritoso dovrebbe leggere bene

sulla scrittura ho già le mie conoscenze

grazie a tutti

Inviato: 2011/3/19 10:43
_________________
Enea Molinari (pseudonimo)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ciao, ma c'è una metrica da seguire per scrivere i testi di canzoni?
Not too shy to talk
Iscritto il:
2010/8/16 17:52
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 66
Livello : 7; EXP : 2
HP : 0 / 150
MP : 22 / 4042
Offline
scusa!?

la prossima volta se chiarisci il significato di quello che vuoi diere e non parli a vanvera sarebbe meglio!!!

se ti arriva una segnalazione non stupirti

Inviato: 2011/3/5 21:01
_________________
Enea Molinari (pseudonimo)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ciao, ma c'è una metrica da seguire per scrivere i testi di canzoni?
Not too shy to talk
Iscritto il:
2010/8/16 17:52
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 66
Livello : 7; EXP : 2
HP : 0 / 150
MP : 22 / 4042
Offline
ok grazie

intuivo che per la sillabazione c'èrano delle regole, ma quali sono? intendo quelle generali che non dipendono dal genere

io voglio diventare un paroliere, però devo esercitarmi seguendo quelle regole che non conosco

la maggior parte delle mie poesie assomigliano più a un testo di canzone che ad una poesia vera e propria, ho cominciato a scrivere a 13 con questo modo. molte però a me piacciono, soprattutto quelle scritte nel 5 anno di superiori. adesso sto cercando di sganciarmi un pò da questo sitile "poesia che assomiglia a una canzone" e alcuni degli utlimi scritti sono delle poesie vere e proprie.

credo di essere predisposto per fare il paroliere, ma vorrei cominciare a esercitarmi con le regole per la sillabazione


PS tra pochi giorni su letture incrociate arriverà una mia poesia intolata "sguardi", a me piece molto, ma come la maggior parte dei miei scritti assomiglia a un testo di canzone

ciao, grazie a tutti

Inviato: 2011/3/5 11:34
_________________
Enea Molinari (pseudonimo)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


ciao, ma c'è una metrica da seguire per scrivere i testi di canzoni?
Not too shy to talk
Iscritto il:
2010/8/16 17:52
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 66
Livello : 7; EXP : 2
HP : 0 / 150
MP : 22 / 4042
Offline
tralasciando il discorso di strofe e ritronello che so già, vorrei sapere se si devono rispettare delle regole più sottili per poter mettere in musica il testo

tipo iniziare una strofa usando alcune parole ed evitando altre, guardare il numero di sillabe, il tipo di vocali, il numero di consonati e vocali all'interno di strofa e verso

insomma vorrei sapere se per scrivre un testo basta attenersi alla struttura STROFA-STROFA-RIT-STROFA-RIT-STROFA-FINALE (cioè la struttura più in voga, almeno cosi mi hanno detto), oppure bisogna ci sono altre regole

grazie a tutti, ciao!

Inviato: 2011/3/4 19:10
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


scusate la mia ignoranza: ma come devo fare a pubblicare su letture incrociate, ho letto tutto ma...
Not too shy to talk
Iscritto il:
2010/8/16 17:52
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 66
Livello : 7; EXP : 2
HP : 0 / 150
MP : 22 / 4042
Offline
ciao

è la prima volta che pubblico,ho già fatto i due commenti richiesti, però non so dove devo incollare la poesia da pubblicare

devo metterla nella finistra con scritto "comunicazione" giusto?

Inviato: 2011/2/20 19:47
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: come si fa a diventare paroliere?
Not too shy to talk
Iscritto il:
2010/8/16 17:52
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 66
Livello : 7; EXP : 2
HP : 0 / 150
MP : 22 / 4042
Offline
i primi due consigli li sapevo già... non mi capita mai di "scarabocchiare", per il resto NO COMMENT

Inviato: 2011/1/30 20:53
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


come si fa a diventare paroliere?
Not too shy to talk
Iscritto il:
2010/8/16 17:52
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 66
Livello : 7; EXP : 2
HP : 0 / 150
MP : 22 / 4042
Offline
come posso fare per farmi conoscere?

ciao, grazie a tutti!

Inviato: 2011/1/30 17:51

Modificato da moro su 30/1/2011 20:56:30
Modificato da moro su 30/1/2011 21:02:50
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Come scrivere canzoni...senza musica?
Not too shy to talk
Iscritto il:
2010/8/16 17:52
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 66
Livello : 7; EXP : 2
HP : 0 / 150
MP : 22 / 4042
Offline
certo che si può scrivere canzoni senza musica, io l'ho faccio sempre. scrivo canzoni per i gruppi che suonano nella valle dove abito, sono un paroliere non professinista diciamo, anche perché non vengo pagato e molte volte i miei testi vengono moficati per addatrli alla canzone.

devi farti dire il tema della canzone e rifletterci sopra, l'ispirizione verrà da se. cerca di collegare il tema della canzone ad una poesia, a una colonna sonora, a una canzone già fatte da altri e ispirati ad essi.

in effetti una canzone è una poesia, devi comportarti come se scrivessi una poesia per te, cercando però di non essere troppo poetica

Inviato: 2011/1/30 17:43
_________________
Enea Molinari (pseudonimo)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ciao, vorrei pubbliccare delle poesi: qual'è la casa editrice più adatta?
Not too shy to talk
Iscritto il:
2010/8/16 17:52
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 66
Livello : 7; EXP : 2
HP : 0 / 150
MP : 22 / 4042
Offline
scrivevo sempre in prosa, però ho notato che per esprimere quello che volevo dovevo scrivere molto, poi un giorno, quasi per caso ho deciso di provare a scrivere quello che provavo in una poesia. E' stato li che ho scoperto quanto sia bello scrivere in versi, perché avevo l'oppurtunità di dire tutto con poche strofe, ed il messaggio rimaneva li fermo, su quelle strofe e veniva colto più facilemnte, perché non si perdeva tra concetti inutili.

la forma non è delle migliori, perché io su internt non faccio caso a certe cose, anche se comunque dei problemi li ho, a detta del mio prof (la punteggiatura e ripitezioni di concetti), cmq anche quando scrivevo in prosa non mi preoccupavo della forma, l'imporatnte era sfogarmi.

comincerò a pubblicare qualcosa su lettere incrociate, in modo da vedere se le mie poesie sono meglio della prosa, da settembre però, perché ora sono un pò impeganto.

grazie a tt x i consigli.

Inviato: 2010/8/22 16:54
_________________
Enea Molinari (pseudonimo)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ciao, vorrei pubbliccare delle poesi: qual'è la casa editrice più adatta?
Not too shy to talk
Iscritto il:
2010/8/16 17:52
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 66
Livello : 7; EXP : 2
HP : 0 / 150
MP : 22 / 4042
Offline
io ho scritto la mia prima poesia in terza media, era bella, in realtà più che una poesia era molto simile a un testo ,anche se c'erano molte metafore e frasi poetiche. Ricordo che l'avevo stampata con l'inchiostro verde. Adesso quel foglio non lo trovo più e mi dispiace, perché quelle parole facevano parte della mia anima. dopo quel giorno non scrissi più nulla fino in terza superiore, la mia seconda poesia (questa volta meno pop) l'ho scritta dopo la fine di una storia d'amore, come la prima. sono circa 300 perché da quel giorno ho cominicato a scrivere tutti i giorni. sono una persona molto introversa e in quel periodo ho scoperto che srivere su un foglio bianco era terapeutico, perché mi faceva stare bene, riuscivo a tirare fuori idee, concetti ed emozioni che in condizioni normali sarebbero rimaste intrappolate dentro me. io non intendevo pubblicare tutto subito, anche perché prima vorrei andare all'uni e concentrarmi su quello (test d'ingresso permettetendo) era solo per chidere e cominciare a informarmi, visto che questa è una strada che mi piacerebbe seguire nel caso per quest anno non riuscissi ad entrare all'uni. su 300 poesie molte non mi piacciono, le trovo semplici e sembrano delle canzoncine stile laura pausini. quando ho cominciato a leggere qualche poesia su internt di poeti contemporanei e anche su pensieri e parole ho capito che il mio stile era totalemente diverso rispetto a quello di molti ed anche meno bello, a mio parere. E' naturale che devo migliorare, comincierò a scrivere su letture incrociate e per migliorare e capire se sono portato per seguire questa strada.


penso che la poesia intimista può avere un pubblico, l'arte per me vuol dire dare emozioni, perché le emozioni fanno emozionare (mi scuso per il gioco di parole), io quando leggo un libro, una poesia o ascolto una canzone voglio emozionarmi, anche se quasi sicuramente non proverò la stesse emozioni del poeta, scrittore o cantante che sia. alla fine penso che tutti gli uomini prima poi afforontano le stesse esperienze di vita e provano emozioni analoghe. quindi ognuno di noi può ritrovarsi in una poesia anche se questa è molto personale. ci sono molti poeti che scrivevano poesie molto personali e che adesso si studiano a scuola.

lascio a voi gli altri pareri

Inviato: 2010/8/19 17:10
_________________
Enea Molinari (pseudonimo)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio
(1) 2 »




Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti520201
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 42 utente(i) online (27 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 42

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 5
Ieri: 26
Totale: 5681
Ultimi: ChasSwallo

Utenti Online:
Ospiti : 42
Membri : 0
Totale: 42
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it