logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



   Tutti i post (Vincent22)


(1) 2 3 »


correttore di bozze - editing?
Just popping in
Iscritto il:
2010/6/3 16:16
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 21
Livello : 3; EXP : 31
HP : 0 / 57
MP : 7 / 724
Offline
Salve a tutti, mi chiedevo per un dilettante della scrittura come me, che si diverte a scrivere ma che non sa quali sono gli errori da evitare e le "regole" di buona scrittura è conveniente rivolgersi a servizi di correzione bozze e/o editing? E in tal caso come valutarne la qualità e quindi utilità?

Mi trovo spiazzato, devo rivedere e correggere il mio romanzo ma sento di non averne gli strumenti. Rivolgersi a servizi "esterni" è una strada vigliacca?

Inviato: 2010/12/3 11:10
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Corsi scrittura creativa
Just popping in
Iscritto il:
2010/6/3 16:16
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 21
Livello : 3; EXP : 31
HP : 0 / 57
MP : 7 / 724
Offline
si è francese, sono io che mi confondo sempre perchè il nome mi ricorda la russia

Inviato: 2010/12/3 11:06
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Corsi scrittura creativa
Just popping in
Iscritto il:
2010/6/3 16:16
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 21
Livello : 3; EXP : 31
HP : 0 / 57
MP : 7 / 724
Offline
Premetto che le considerazioni iniziali di Armandillo erano sotto intese, ovviamente nessuno imparerà mai a scrivere con un corso se non ne ha già la predisposizione.

Per quanto riguarda il suggerimento alessandro, il tuo dubbio mi fa venire in mente un'altra domanda. Mi è sembrato di leggere in giro anche di corsi di SCRITTURA NARRATIVA, esistono o è stata una mia svista? Sono la stessa cosa o si differenziano in qualcosa da quelli di scrittura creativa?

Ad ogni il metodo di Armandillo non lo bollerei necessariamente come "non creativo". Cercare di replicare uno stile non preclude l'inserimento della propria personalità all'interno dello scritto e credo non offuschi alcuna capacità creativa dello "studente" (chiamiamolo così).
Parlo anche io da profano però, non ho mai provato la tecnica di Armandillo ma mi è capitato di scrivere qualche riga nel periodo in cui leggevo "la schiuma dei giorni" di Vian. Ammetto che ne è venuto fuori un pezzo tutto mio ma molto carino e a suo modo originale nonostante sia evidente il tentativo (non penso riuscito, mai mi metterei al paragone con Vian) di emulare l'autore russo. Non è stato un esercizio quanto una "pulsione naturale", il metodo di Armandillo forse presuppone un'attenzione e uno studio maggiore di quanto fatto da me.

Inviato: 2010/10/27 11:03
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Corsi scrittura creativa
Just popping in
Iscritto il:
2010/6/3 16:16
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 21
Livello : 3; EXP : 31
HP : 0 / 57
MP : 7 / 724
Offline
Salve a tutti volevo pareri sui corsi di scrittura creativa. Qualcuno di voi ne ha frequentati? Sono utili? Quali sono i migliori corsi che conoscete? A milano ce ne sono di interessanti?

Inviato: 2010/10/26 22:07
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: "odiare" il proprio racconto
Just popping in
Iscritto il:
2010/6/3 16:16
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 21
Livello : 3; EXP : 31
HP : 0 / 57
MP : 7 / 724
Offline
eheh shoen dovresti fare come me, scrivere la tesi in 4 settimane così il tempo di rileggerla è talmente poco che non incorri nel pericolo di odiarla. In bocca al lupo per la laurea : )

Grazie a entrambi per le parole, si credo che ste abbia inquadrato bene la fase in cui mi trovo.
L'unica "remora" che ho al momento è stata quella di non aspettare che la storia fosse conclusa definitivamente, forse avrei avuto una visione di insieme più lucida e completa.
Certe volte sono troppo precipitoso, aspetterò che la storia abbia il suo epilogo definitivo e nel frattempo cercherò di pensare il meno possibile a ciò che ho scritto e ciò che scriverò.
Per adesso accolgo e respingo la scrittura, voglio tenerla a distanza ma non posso che cedere ogni tanto alle sue seduzioni. Quando finisce per essere quasi ossesione devo allontanarla nuovamente. Chissà se è possibile trovare un giusto equilibrio.

Inviato: 2010/10/25 12:22
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: seconda versione
Just popping in
Iscritto il:
2010/6/3 16:16
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 21
Livello : 3; EXP : 31
HP : 0 / 57
MP : 7 / 724
Offline
non ho colto l'ironia allora, scusami eheh

Inviato: 2010/9/27 10:18
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: seconda versione
Just popping in
Iscritto il:
2010/6/3 16:16
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 21
Livello : 3; EXP : 31
HP : 0 / 57
MP : 7 / 724
Offline
Il cinismo era più riferito a "senza" non a te.

Guarda è la prima volta che mi cimento nello scrivere qualcosa, il tuo discorso ha senso, è molto razionale. Non so definire la mia paura di perdermi nella storia, ma è chiaro che parli di processi creativi ancora a me sconosciuti (seconda stesura e finale non li ho ancora incontrati : P ).

Posso solo dirti che non posso chiudere adesso la storia, per cui continuerò a viaggiare in "progress" avendo fede che questo possa portarmi a una degna conclusione (in fondo sono sempre io no?).
Poi tutto il resto lo comprenderò successivamente, al massimo mi rimarranno 400pag word nel cassetto, non ho cominciato il racconto pensando che sarebbe diventato un "romanzo" quindi il vizio è alla base, continuo sulla strada, non ho altra scelta.

Inviato: 2010/9/26 11:39
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: seconda versione
Just popping in
Iscritto il:
2010/6/3 16:16
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 21
Livello : 3; EXP : 31
HP : 0 / 57
MP : 7 / 724
Offline
Mi sembrate un po' cinici, la creatività e l'ispirazione dove sono nello "spiattellare" lì qualcosa?

Inviato: 2010/9/26 10:44
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: seconda versione
Just popping in
Iscritto il:
2010/6/3 16:16
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 21
Livello : 3; EXP : 31
HP : 0 / 57
MP : 7 / 724
Offline
La trama c'è, si è conclusa una prima "fase", ma la storia continua ancora.

Ovvio che c'è una trama, semplicemente non sono ancora giunto alla fine (insomma arriverò alle 400 pagine word : P )

Inviato: 2010/9/25 12:47
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: seconda versione
Just popping in
Iscritto il:
2010/6/3 16:16
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 21
Livello : 3; EXP : 31
HP : 0 / 57
MP : 7 / 724
Offline
uso il termine "racconto" impropriamente perchè mi impressiono un po' a utilizzare il termine "romanzo". Il mio libro è lungo (circa 500.000 battute) proprio per questo mi incuriosiva la questione, quindi è più un romanzo che un racconto.

Le incoerenze "stilistiche" le ho notate durante la rilettura avendolo scritto in un anno (forse di più), ma non ho fatto nessuna modifica per paura di perdermi all'interno della trama.

Non scrivo mai avendo in mente la storia o esattamente cosa scrivere, è la storia che si dipana in modo imprevedibile mentre scrivo, per cui come poter tornare indietro e fare delle modifiche se ciò che ho scritto non so ancora dove andare a parare?
Forse dovrei attendere di completare definitivamente la storia per poterla eventualmente "riconsiderare" e modificare.

Inviato: 2010/9/23 19:54
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio
(1) 2 3 »




Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti10199
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 13 utente(i) online (8 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 13

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 10
Ieri: 11
Totale: 5168
Ultimi: eccedominae

Utenti Online:
Ospiti : 13
Membri : 0
Totale: 13
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2014 OZoz.it - P.I. 02878050737