logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



   Tutti i post (Toxic)




Stampare un libro
Just popping in
Iscritto il:
2007/11/25 14:21
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 10
Livello : 2; EXP : 0
HP : 0 / 25
MP : 3 / 875
Offline
Salve, è da un pò che non lasciavo un messaggio. Anche se silenziosamente seguivo ogni vostro commento!

Volevo porvi una questione, dato che mi sono deciso di mandare delle copie del mio testo alle case editrici adatte (grazie anche al vostro elenco sono più sicuro di non mandare copie a vuoto), la mia domanda è questa: Dove posso trovare dei servizi di stampa a basso costo?
So che su internet se ne trovano, ma ultimamente tutti quelli che vedo sono solo per grandi distribuzioni, già con codice ISBN etc etc. A me interessa solo una stampa, semplice per risparmiare centinaia di cartucce e soldi in tipografia per rilegarle. Quindi, voi conoscete qualche risorsa?

Inviato: 2008/11/17 20:47
_________________
My devianArt Gallery.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Salve a tutti!!!!
Just popping in
Iscritto il:
2007/11/25 14:21
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 10
Livello : 2; EXP : 0
HP : 0 / 25
MP : 3 / 875
Offline
Beh, chi ama la scrittura ed è pronto ad imparare è ben accetto da qualsiasi parte!

Comunque, Benvenuto!

Inviato: 2007/11/29 22:27
_________________
My devianArt Gallery.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Concorsi, hanno una vera utilità?
Just popping in
Iscritto il:
2007/11/25 14:21
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 10
Livello : 2; EXP : 0
HP : 0 / 25
MP : 3 / 875
Offline
Non sapevo di dare il via ad una così bella discussione.
Io penso che da quasi tutte le risposte venga fuori un tema comune, il coraggio necessario per ammettere di essere scrittori mediocri.

Per citare Autie
Citazione:
La cosa intelligente è rendersi conto delle proprie capacità senza alcun filtro narcisista


Uno sportivo solitamente per vedere le sue abilità partecipa a gare, non aspettando solo le olimpiadi. E come credo sappiate anche voi si prepara, costante allenamento, gare su gare etc etc.
Beh se paragoniamo noi scrittori a degli sportivi a questo punto l'esempio è lampante.

La difficoltà sta nel capire che forse uno alle olimpiadi non ci arriverà mai; ma può trovare una felicità anche in quelle che sono gare "apparentemente" secondarie.
Alla fin fine la mediocrità non è poi così brutta e cattiva come molti la dipingono...

Inviato: 2007/11/29 22:25
_________________
My devianArt Gallery.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Salve.
Just popping in
Iscritto il:
2007/11/25 14:21
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 10
Livello : 2; EXP : 0
HP : 0 / 25
MP : 3 / 875
Offline
Grasshie, per il benvenuto, molto care ^^!

Sì, come ha detto Shoen, i GdN sono Giochi di Narrazione, ossia tu ti crei un personaggio (ovviamente tutto deve essere descritto) e vivi quelle che sono le avventure che sono proposte dai tuoi Game Master (appunto Maestri di Gioco= addetti a creare determinate avventure). Il tuo personaggio, cresce, cambia e ottiene nuove abilità.
Un pò come scrivere un infinito libro a molteplici mani!

Inviato: 2007/11/28 18:07
_________________
My devianArt Gallery.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: koniciwa
Just popping in
Iscritto il:
2007/11/25 14:21
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 10
Livello : 2; EXP : 0
HP : 0 / 25
MP : 3 / 875
Offline
Beh, benvenuto.
Anche se pure io sono nuovo =D!

Inviato: 2007/11/27 20:25
_________________
My devianArt Gallery.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just popping in
Iscritto il:
2007/11/25 14:21
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 10
Livello : 2; EXP : 0
HP : 0 / 25
MP : 3 / 875
Offline
Citazione:
Alla domanda "Scrivete in inglese, come mai?" Hanno risposto: "Mandiamo il manoscritto in inglese e viene tradotto nelle varie lingue, italiano compreso. Ci era stato detto di scrivere in inglese perché in Italia non si pubblica. Quando, per curiosità, ho chiesto all'editor di Einaudi se, ricevendo il nostro manoscritto in italiano, lo avrebbe letto, mi ha risposto: probabilmente no."


Ah ah, questa non la sapevo. Lo sai che avevo pensato pure io di scrivere il libro in inglese e pubblicare all'estero, e poi farlo tradurre in italiano?
Beh, a quanto pare sono a pari dei tempi. Se per pubblicare funziona così...

La mia frase è puramente sarcastica, so che ci sono anche altri modi, non solo quello di tradurre in lingua anglosassone e poi smerciarlo al mondo inglese. Però dai potrebbe essere una possibilità in più, no?

Inviato: 2007/11/27 20:24
_________________
My devianArt Gallery.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Concorsi, hanno una vera utilità?
Just popping in
Iscritto il:
2007/11/25 14:21
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 10
Livello : 2; EXP : 0
HP : 0 / 25
MP : 3 / 875
Offline
Beh, grazie, avete reso più chiara la mia visione dilettantistica dei concorsi.
Penso abbiate ragione un pò tutti: fanno bene all'ego. Però di controparte lo distruggono a chi non ne vince. E io sono uno di quelli (ahaha), anche se poi in realtà sono (forse) uno stimolo a creare un pò di più.
Grazie Alco, alla fin fine già sapevo la risposta. Agli editori importa ben poco dei titoli ricevuti, quanto più invece dell'opera datagli.

Beh qualche concorso in più non fa male.
Anche se dopo oggi ho ancora più dubbi, visto che la prof non gli è piaciuto il mio tema (se pur correttissimo, neppure un errore segnato) perchè troppo fantasioso. Diciamo che mi ha spezzato un pò le gambe. Vabbè, grazie davvero, ripeto molto chiari.

P.S Sopratutto apprezzo che vi siete spesi a rispondermi :D!

Inviato: 2007/11/27 20:19
_________________
My devianArt Gallery.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Concorsi, hanno una vera utilità?
Just popping in
Iscritto il:
2007/11/25 14:21
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 10
Livello : 2; EXP : 0
HP : 0 / 25
MP : 3 / 875
Offline
Questo è ciò che mi chiedo da qualche tempo.
Oltre alla possibilità di migliorarsi stilisticamente, confrontarsi con altre tipologie di testo, o altri artisti, servono alla carriera stretta di uno scrittore?

Quello che penso, (pensavo) è possa contribuire al "curriculum" dello scrittore. Perchè dopotutto nei concorsi che vinciamo, il nostro nome verrà da qualche parte scritto o no? Magari così un editore, che è quasi intenzionato a pubblicare il nostro libro, facendo una rapida ricerca con google trova il nostro nome vincitore in molti concorsi, e potrebbe essere portato a pubblicarci. (Ovviamente il testo devo valere qualcosa)

Che ne pensate?

Come li vedete voi i concorsi? Solo un modo per perfezionare lo stile o anche qualcosa in più?

Inviato: 2007/11/26 18:45
_________________
My devianArt Gallery.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Salve.
Just popping in
Iscritto il:
2007/11/25 14:21
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 10
Livello : 2; EXP : 0
HP : 0 / 25
MP : 3 / 875
Offline
Beh, è giusto che mi presenti.
E' già da tanto che sono iscritto alla Newsletter per i concorsi di scrittura, ma non avevo mai visto il forum!

Che dire, sono uno scrittore mediocre, che vive nella sua mediocre città grigia e terribile (Prato near to Florence) e che ha un mediocrissimo libro nel cassetto.
Ovviamente il mio desiderio è di essere pubblicato, chi non lo vorrebbe?

Nel frattempo mi diletto con l'arte, la grafica, la musica e il ballo ed anche il GdN/GdR o come lo volete chiamare. Infatti il mio nick Toxic, deriva proprio da un personaggio.

Sono un giovane moralista che crede ancora alle illusioni, e alla magia di un libro.
Altro da dire?

Ah sì, sono più che contento di essere approdato qua ^^"!

Inviato: 2007/11/25 15:41
_________________
My devianArt Gallery.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just popping in
Iscritto il:
2007/11/25 14:21
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 10
Livello : 2; EXP : 0
HP : 0 / 25
MP : 3 / 875
Offline
Beh, non posso che dar ragione a Luca. Penso che alla fine sia inutile trovare tutte queste giustificazioni. Hanno pubblicato, fatto un sacco di soldi (alzi la mano chi non vorrebbe pubblicare anche per questo...io sì lo ammetto), e hanno fama e successo.
E quindi?
A noi cosa cambia? Nella mia vita niente, e appunto non essendo un evento così sociale, non merita neppure la mia rabbia.
C'erto, disgusto quello sì, ma d'altronde poco si può fare.

Personalmente sto prendendo veramente in considerazione di rivolgermi a qualche agenzia letteraria. La cifra anche se leggermente cara, mi permette prima di tutto di avere una scheda critica affidabile. E non quella di amici e parenti. E secondo abbiamo la possibilità di una rappresentazione di fronte a grandi case editrici come appunto la Mondadori. Che penso faccia come tante altre, non pubblica se non dietro sponsorizzazione da un agenzia.
Che poi, tutta sta fissa per la mondadori. C'è ne sono altre tante ancora più complete e "giuste".

Inviato: 2007/11/25 15:12
_________________
My devianArt Gallery.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio




Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti160240
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 54 utente(i) online (29 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 54

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 1
Ieri: 62
Totale: 5888
Ultimi: HUWRita101

Utenti Online:
Ospiti : 54
Membri : 0
Totale: 54
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it