logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



   Tutti i post (Darkside)


(1) 2 3 4 ... 14 »


Re: X-Men III
Quite a regular
Iscritto il:
2005/4/23 7:58
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 160
Livello : 11; EXP : 70
HP : 0 / 267
MP : 53 / 7043
Offline
Rispolvero la discussione per segnalere l'uscita del dvd di X Men III - conflitto finale. Io l'ho preso in edizione speciale

Inoltre è in vendita anche il cofanetto con tutti e tre i film in versione singola! Se non vi interessano troppo gli extra, acchiappatelo al volo!

Inviato: 2006/11/16 19:11
_________________
I am the dark at the end of everything.

Il mio fotoblog più o meno serio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: il non credente
Quite a regular
Iscritto il:
2005/4/23 7:58
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 160
Livello : 11; EXP : 70
HP : 0 / 267
MP : 53 / 7043
Offline
Citazione:
nell'antica grecia ( da ciò che apprendo studiando ) gli uomini erano abbastanza forti da sopportare la caducità dell'esistenza

Mah, non so cosa intendi di preciso.. ma anche i Greci avevano il Tartaro e i Campi Elisi.. anzi, avevano persino un giardino-limbo per gli "indecisi"

Giuro che non riesco a capire bene l'argomento della tua discussione. Credo che inizilamente fosse la salvezza per chi non crede, quindi, per quanto riguarda la salvezza: l'ateismo, e ancora meno l'agnosticismo, non implica certo di per sè il non credere a una vita dopo la morte, o il non porsi il problema di quello che verrà dopo. Io, che mi definisco agnostica o "in ricerca" che dir si voglia, non so risponderti. Trovo egualmente impossibili da concepire sia il nulla sia la vita ultraterrena.

Lebeg la tua teoria mi lascia perplessa. La religione cristiana credo abbia radici ben più solide della autocommiserazione di pochi perseguitati, anche perchè perseguitati lo furono in quanto cristiani, no? Senza contare che tutte le religioni possiedono fondamentalmente un paradiso e un inferno, quindi perchè definire povera solo questa?

Inviato: 2006/11/16 19:04
_________________
I am the dark at the end of everything.

Il mio fotoblog più o meno serio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Dr. House
Quite a regular
Iscritto il:
2005/4/23 7:58
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 160
Livello : 11; EXP : 70
HP : 0 / 267
MP : 53 / 7043
Offline
Ho visto qualche puntata sparsa, putroppo in famiglia non è molto seguito e trovano sempre qualcosa di meglio da vedere, ohimè. U_U

Comunque House è uno di quei personaggi di cui mi innamorerei sicuramente, un po' come il suo quasi alter ego in Scrubs

Curiosità inutile ma curiosa (appunto): qualche giorno fa mi stavo rivedendo "Ragione e sentimento", e chi ti trovo? House, al tempo non ancora dottore, che però interpreta un personaggio cinico asociale e scontroso.. era destino! XD

Inviato: 2006/11/14 18:59
_________________
I am the dark at the end of everything.

Il mio fotoblog più o meno serio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Lost
Quite a regular
Iscritto il:
2005/4/23 7:58
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 160
Livello : 11; EXP : 70
HP : 0 / 267
MP : 53 / 7043
Offline
-Ciao, sono Darky, e sono Lostdipendente
-Ciao Darky

Ci voleva un'inroduzione tipo alcolisti anonimi, Lost è una droga vera e propria!
Sto incredibilmente resistendo a vedermi la seconda e la terza stagione in inglese, e credetemi è miracoloso. E non posso nemmeno sfogarmi ipotizzando chissà quali teorie su quel poco che so, perchè nessuno mi sta a sentire =_=

Comunque, sapete che in America Lost ha addirittura dato vita a una sorta di enorme gioco interattivo che credo sveli in parte alcune cose della trama? Io lo trovo incredibile..


p.s. Ovviamente il mio idolo è Locke

Inviato: 2006/11/13 23:21
_________________
I am the dark at the end of everything.

Il mio fotoblog più o meno serio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Lady in the water
Quite a regular
Iscritto il:
2005/4/23 7:58
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 160
Livello : 11; EXP : 70
HP : 0 / 267
MP : 53 / 7043
Offline
Anche a me è piaciuto molto. Prima di tutto non è un horror, se mai qualcuno vedendo il trailer si fosse fatto ingannare, è una fiaba un po'strana, di quelle che potrebbe scrivere Neil Gaiman o a cui potrebbe fare un pensierino Tim Burton, per intenderci. La si può vedere così, come una semplice fiaba da godersi senza farsi domande, oppure la si può vedere nel suo secondo significato. Presa come una fiaba si deve chiudere un occhio su un paio di forzature, come il fatto che chiunque creda alla presenza di una ninfa dell'acuqa nella psicina di casa, ma ci si può anche godere l'aquila gigante e il lupo d'erba, magnifici. Presa nel suo secondo significato è la metafora dell'uomo che torna ad ascoltare la sua anima, da cui si era allontanato moltissimo tempo fa. Così la piscina ha la forma di un cuore (grazie a un amico che me l'ha fatto notare)... e il dottore, ovvero il "guaritore", riesce a salvare Story solo quando ammette le sue colpe vere o immaginarie che siano, curando in qualche modo la propria anima. Ed è la metafora della ricerca che ogni uomo deve far per trovare il suo ruolo nella vita, che non può essere stabilito da un altro, per di più se questi è l'unico a non conoscere la storia, e infatti il critico è il solo a non vedere mai Story.
Bryce mi aveva colpito di più in The Village, comunque mi piace molto. Shamaqualcosa è come il suo cognome, affascinante, ma per essere capito e apprezzato ce ne vuole

Inviato: 2006/11/13 23:10
_________________
I am the dark at the end of everything.

Il mio fotoblog più o meno serio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il mondo perduto
Quite a regular
Iscritto il:
2005/4/23 7:58
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 160
Livello : 11; EXP : 70
HP : 0 / 267
MP : 53 / 7043
Offline
Ciao a tutti Mi sento un po' fuori posto a scrivere qui.. la mia data di sicrizione è recente e i post pochi in modo imbarazzante, però che ci crediate o no seguo questo forum da qualche anno. Questo per dire che in maniera piuttosto indiretta ho assistito anche io ai vari alti e bassi, e ho notato anche quest'ultimo. Ad ogni modo, scrivo qui solo per buttare lì una piccola alternativa: perchè non fondere la pagina di Ozblogoz con quella del forum? In pratica, al posto del box con le risposte più recenti si avrebbe la schermata principale del forum, ed ogni sezione avrebbe lo stesso spazio e la stessa importanza. E' solo un'idea, tanto per cercare di contribuire al sito

Approfitto anche per chiedere una cosa: mi sono sempre domandata come mai Ozoz non abbia una chat invece di uno shoutbox, che scusate ma non è esattamente comodo, motivo per cui non lo uso mai. Una vera chat permetterebbe di comunicare meglio tra di noi e conoscerci di più, secondo me.. se è un problema tecnico perchè non usare Irc?

Inviato: 2006/9/22 23:52
_________________
I am the dark at the end of everything.

Il mio fotoblog più o meno serio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Ma....
Quite a regular
Iscritto il:
2005/4/23 7:58
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 160
Livello : 11; EXP : 70
HP : 0 / 267
MP : 53 / 7043
Offline
Infatti il progetto c'è già da un po', e finalmente sembra abbiano trovato la strada giusta. Ti riassumo qua un paio di notiziole:
il film è stato pianificato dal marzo al dicembre 2007, la Warner ha fatto sapere di aver scelto Boaz Yakin, grande fan della serie, per scrivere e dirigere Conan il Barbaro. I produttori esecutivi saranno Peter Sederowsky e Fredrik Malmberg della Paradox Entertainment, la società che detiene la proprietà intellettuale di tutte le opere di Howard. Non si sa ancora niente della trama, ma pare che Yakin sia più fedele alle storie narrate da Howard rispetto aalle due precedenti pellicole interpretate da Schwarzenegger, che tra l'altro non mi piace nei panni di Conan, ma questo è un parere personale

Inviato: 2006/8/18 17:56
_________________
I am the dark at the end of everything.

Il mio fotoblog più o meno serio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Genere letterario
Quite a regular
Iscritto il:
2005/4/23 7:58
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 160
Livello : 11; EXP : 70
HP : 0 / 267
MP : 53 / 7043
Offline
Finalmente ho l'occasione di rispondere a questa discussione.
Sicuramente concordo con chi dice che il genere non è importante, ma d'altra parte se si vuole proporre uno scritto a una casa editrice che richiede solo un certo tipo di testi, bisogna fare i conti con le formalità..
Solo che è difficile spesso stabilire un genere: prendete "Frankestein" o "Lo strano caso del dottor Jekyll e di mister Hyde", cosa sono?
Solitamente horror, ma entrambi possono essere fantascienza e il secondo anche un giallo. Sono casi in cui i generi si mischiano e scegliere quello prevalente è secondo me quasi convenzione.. Come per Adams, il fatto che "La vita l'universo e tutto quanto" sia considerato fantascienza non toglie che sia anche se non soprattutto comico/demenziale.

Citazione:
Secondo me il problema è che se in una storia inserisci un elemento del genere non puoi fare a meno di spiegarlo o di renderlo centrale

In parte sono d'accordo, in parte no: hai presente "Highlander-L'ultimo immortale"? Nel film originale Connor MacLeod muore e si risveglia immortale. Se non ricordo male nè lui nè il suo maestro nè nessun altro immortale del film sa da dove deriva il loro potere. Conoscono le regole del "gioco", ma non l'origine. Nei film e nel telefilm successivi si trovano varie spiegazioni, ma nella sceneggiatura originale no.. eppure è diventato un cult.

Inviato: 2006/7/27 16:24
_________________
I am the dark at the end of everything.

Il mio fotoblog più o meno serio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Paura di volare
Quite a regular
Iscritto il:
2005/4/23 7:58
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 160
Livello : 11; EXP : 70
HP : 0 / 267
MP : 53 / 7043
Offline
Shoen, io non ho esattamente paura di volare, ma credo che si risvegliarebbe non appena provassi a farlo (mai volato in vita mia, e in teoria mi piacerebbe moltissimo). Però ho altre fobie o paranoie varie, e ti capisco benissimo.. rinunciare all'Irlanda, che è un mio sogno, non è il massimo, ma non ti si può certo chiedere di volare se hai apura di farlo. Anche perchè non è l'unico modo, cavolo. Permettimi di dirlo, ma che razza di amici sono se non capiscono questo problema? Un treno e una nave non mi sembrano la fine del mondo... scusami se mi sono permessa, non li conosco e non conosco bene la situazione, però da quel poco che so mi viene da pensare questo...

Inviato: 2006/7/6 0:26
_________________
I am the dark at the end of everything.

Il mio fotoblog più o meno serio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Diario
Quite a regular
Iscritto il:
2005/4/23 7:58
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 160
Livello : 11; EXP : 70
HP : 0 / 267
MP : 53 / 7043
Offline
..a volte mi chiedo se la gente è stupida o [autocensura], o tutte e due le cose messe insieme.

Inviato: 2006/7/6 0:00
_________________
I am the dark at the end of everything.

Il mio fotoblog più o meno serio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio
(1) 2 3 4 ... 14 »




Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
News011
Iscritti1214136
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 32 utente(i) online (17 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 32

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 12
Ieri: 20
Totale: 5155
Ultimi: KSNM

Utenti Online:
Ospiti : 32
Membri : 0
Totale: 32
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2013 OZoz.it - P.I. 02878050737