logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



   Tutti i post (PinkCloud)


(1) 2 3 4 ... 15 »


Re: Buongiorno amici!
Quite a regular
Iscritto il:
2004/8/2 8:47
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 148
Livello : 11; EXP : 22
HP : 0 / 255
MP : 49 / 11409
Offline
Benvenuta!

Inviato: 2012/1/20 14:57
_________________
Non c'è niente di più disperante di un sogno esaudito.
Melania Mazzucco
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scritto Misto
Quite a regular
Iscritto il:
2004/8/2 8:47
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 148
Livello : 11; EXP : 22
HP : 0 / 255
MP : 49 / 11409
Offline
Amici, ho chiesto a Ozoz l'autorizzazione a farvi sapere che un mio romanzo breve partecipa al concorso Scritto Misto. Se volete, su www.scrittomisto.it potete scaricare e leggere il mio "Bambola Furga", una storia molto dolce che piacerà sprattutto alle persone romantiche. Ciao!

Inviato: 2006/10/19 20:20
_________________
Non c'è niente di più disperante di un sogno esaudito.
Melania Mazzucco
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il Filo
Quite a regular
Iscritto il:
2004/8/2 8:47
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 148
Livello : 11; EXP : 22
HP : 0 / 255
MP : 49 / 11409
Offline
Cari amici, mi spiace di aver scatenato tutto questo putiferio con la mia semplice domanda. Non sono particolarmente danarosa, sicché  quei pochi soldi che ho preferisco spenderli in altra maniera, ed è per questo che non accetterei di pubblicare con un contributo. Ma solo per questo. Rispetto e comprendo chi lo fa. E' normale desiderare che i propri sforzi vengano ricompensati, e visto che oggi si compra tutto, perché non comprare anche la pubblicazione? Però non è la stessa cosa di essere scelti e sapere che qualcuno ha creduto in te  e nelle tue capacità. Però, certo, con la concorrenza che c'è e tutto il resto... Ringrazio Psergi, il cui primo intervento era certamente equilibrato. State sereni.

Inviato: 2006/10/19 20:15
_________________
Non c'è niente di più disperante di un sogno esaudito.
Melania Mazzucco
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Il Filo
Quite a regular
Iscritto il:
2004/8/2 8:47
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 148
Livello : 11; EXP : 22
HP : 0 / 255
MP : 49 / 11409
Offline
Qualcuno di voi ha mai inviato qualcosa a Il Filo Editore, che è pubblicizzato anche su questo sito? Sono seri? Chiedono un contributo?

Inviato: 2006/10/14 15:21
_________________
Non c'è niente di più disperante di un sogno esaudito.
Melania Mazzucco
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: La pupa e il secchione
Quite a regular
Iscritto il:
2004/8/2 8:47
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 148
Livello : 11; EXP : 22
HP : 0 / 255
MP : 49 / 11409
Offline
Io non guardo mai i reality. Mai. Assolutamente mai. Mai guardato tv spazzatura; però qualche volta mi è capitato di guardarla a casa di qualcuno: mi ha trasmesso una tristezza infinita. credo che sarebbe in grado do spegnermi la gioia di vivere. Io non capisco come le persone non si rendano conto che si tratta di un'operazione culturale diretta al popolo, considerato carne da cannone. Al potere fa comodo che il popolo resti ignorante. Di solito, non dici niente alle persone che li guardano. In fondo, chi sono io per dire ala gente quello che deve o non deve guardare in tv? Però mi sento impotente, perché so che qualcosa andrebbe fatto. E quando mi capita che i miei stesi genitori preferiscano ascoltare quelle porcate piuttosto che quello che ho da dirgli io, mi metterei a piangere. Ma io vengo da una famiglia proletaria; una di quelle famiglie cui sono indirizzati i programmi spazzatura. Così mi ritrovo a invidiare i figli della borghesia. Ed è un circolo vizioso, per una persona dal cuore rosso.

Inviato: 2006/10/7 15:11
_________________
Non c'è niente di più disperante di un sogno esaudito.
Melania Mazzucco
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scritto Misto
Quite a regular
Iscritto il:
2004/8/2 8:47
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 148
Livello : 11; EXP : 22
HP : 0 / 255
MP : 49 / 11409
Offline
-------------------------
editato da ozoz: FAQ e FAQ

Inviato: 2006/10/7 14:31
_________________
Non c'è niente di più disperante di un sogno esaudito.
Melania Mazzucco
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Quanti libri leggete in un anno?
Quite a regular
Iscritto il:
2004/8/2 8:47
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 148
Livello : 11; EXP : 22
HP : 0 / 255
MP : 49 / 11409
Offline
Leggo sempre 24-25 libri l'anno. Poi li annoto su un quadernetto e assegno anche un voto.
I libri che preferisco sono le biografie dei grandi personaggi (soprattutto gli artsti rinascimentali), ma anche saggi di approfondimento politico; i miei preferiti in assoluto, però ( e che influenzano il mio modo di scrivere) sono i romanzi neorealisti italiani pubblicati dagli anni '30 agli anni '50. Adesso sto leggendo "Tre operai" di Carlo Bernari. Mi piace comprare i libri sulle bancarelle dei mercatini; sapete, si trovano edizioni di grandi classici stampati all'inizio degli anni '60; tutte rilegate e in ottime condizioni. Si tratta di libri usati che per me hanno un fascino particolare... anche perché li pago solo un euro!

Inviato: 2006/10/1 6:53
_________________
Non c'è niente di più disperante di un sogno esaudito.
Melania Mazzucco
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Il proprio valore
Quite a regular
Iscritto il:
2004/8/2 8:47
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 148
Livello : 11; EXP : 22
HP : 0 / 255
MP : 49 / 11409
Offline
Amici, vorrei chiedervi una cosa: quando ricevete critiche negative sulle vostre opere letterarie, vi capita mai di prenderla così male che vi sembra quasi venga messo in discussione il vostro valore di persone oltre che di narratori? Un giorno ho ascoltato un intervista a Raul Montanari e questo autore diceva che spesso si crea un rapporto malsano tra lo scrittore e le sue parole. Nel senso che c'è un legame troppo stretto, sicché se vengono attaccate quelle è come se venisse attaccata anche la persona che la ha scritte. Mi sono riconosciuta pienamente nelle sue idee che mi hanno sollevato perché credevo di essere l'unica ad avere questo tipo di reazione. Personalmente ho trovato un escamotage: non uso più il mio vero nome per proporre le opere, bensì uno di fantasia. In questo modo ho un approccio più rilassato con le inevitabili critiche. Che ne pensate? Sono strana?

Inviato: 2006/9/24 9:20
_________________
Non c'è niente di più disperante di un sogno esaudito.
Melania Mazzucco
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Agenzia Interrete
Quite a regular
Iscritto il:
2004/8/2 8:47
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 148
Livello : 11; EXP : 22
HP : 0 / 255
MP : 49 / 11409
Offline
Io ho deciso di non inviare nulla a Interrete. Un po' perché i miei sono romanzi brevi e non credo che con quelli si possa costruire un progetto editoriale e un po' perché condivido i timori della ragazza. Meglio partecipare alle iniziative gratutite riservate egli esordienti: ci si diverte, si impara e non si rischia nulla.

Inviato: 2006/9/24 9:11
_________________
Non c'è niente di più disperante di un sogno esaudito.
Melania Mazzucco
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: scrittura: sto provando a fare così.
Quite a regular
Iscritto il:
2004/8/2 8:47
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 148
Livello : 11; EXP : 22
HP : 0 / 255
MP : 49 / 11409
Offline
Si tratta di un'annosa questione... Io, quando ho iniziato a scrivere, mi obbligavo a farlo per almeno un'ora al giorno, anche se non sapevo che cosa scrivere, sperando che le idee sarebbero venute scrivendo, ma a un certo punto mi veniva mal di stomaco al pensiero di fare qualcosa "per forza" e se non lo facevo ero tormentata dal senso di colpa. Adesso ho deciso di scrivere solo quando ne ho voglia. Per lunghi periodi non scrivo; forse è sbagliato, ma quando lo faccio avendone voglia ottengo risultati migliori e sono fiera di me stessa.

Inviato: 2006/9/24 9:05
_________________
Non c'è niente di più disperante di un sogno esaudito.
Melania Mazzucco
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio
(1) 2 3 4 ... 15 »




Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti711148
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 108 utente(i) online (52 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 108

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 7
Ieri: 17
Totale: 5800
Ultimi: KieraQmp31

Utenti Online:
Ospiti : 108
Membri : 0
Totale: 108
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it