logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



   Tutti i post (godot)


« 1 2 (3) 4 5 6 ... 8 »


Re: Io credo che i giovani scrittori...
Not too shy to talk
Iscritto il:
2003/12/31 9:33
Da napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7456
Offline
Web, continui a deludermi, purtroppo. Il sito della Mondadori era l'unico fino a pochi mesi fa che aveva un numero di telefono per le richieste di pubblicazioni. Non vado a controllare se c'e' ancora per non togliermi lo sfizio di risponderti lo stesso
Telefonai a quel numero e mi rispose una redattrice che si occupava proprio di manoscritti. Mi disse chiaro che se il mio racconto era diverso da un giallo o un fantasy potevo anche evitare di mandarlo in quanto in quel momento ( Dicembre 2003 ) avevano in visione 400 manoscritti. Mi disse di richiamarla ma non meno di un anno dopo.
Fu gentilissima, devo dire. Ho preferito questo sistema alle lettere in cui ti fanno i complimenti per il lavoro, ti ringraziano per averli preferiti e ti mandano a cagare.
Ciao

Inviato: 2005/9/20 16:55
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Not too shy to talk
Iscritto il:
2003/12/31 9:33
Da napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7456
Offline
Web, io sono presente in tutte le Feltrinelli d'Italia, molte librerie importanti, poco in provincia ma si può acquistare il libro anche on-line senza aggravio di costi.
Ripeto all'infinito : si tratta solo di punti di vista. Alla fine, l'unica cosa saggia l'ha detta il sergente : paghi o non paghi, l'essenziale è che hai talento. Senza di quello non ci sono soldi, raccomandazioni, favoritismi o rapporti sessuali finalizzati che tengano.
Ciao.

P.s. : Gesù non era un'ottima persona ?

Inviato: 2005/9/20 16:41
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Not too shy to talk
Iscritto il:
2003/12/31 9:33
Da napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7456
Offline
Quando il piccolo editore è serio ed appassionato io la vedo come una specie di società : tu ci metti le spese di stampa, i costi vivi, insomma, io mi occupo del resto. Ho sottoscritto questo patto e sono soddisfatto. Lo rifarei e lo consiglio ( ma occhio ) a tutti quelli che vogliono pubblicare. Per inciso : ormai quasi tutti i piccoli editori lo chiedono ( il contributo ). Però sono certo che molti di voi riusciranno a pubblicare al primo colpo con Feltrinelli o Einaudi ed allora in bocca al lupo.
Pace fatta ( ma pronto a dissotterrare l'ascia se qualcuno cerca di prendermi per i fondelli come ha fatto quella simpatica canaglia di bunkr ).
Vi racconto di Starnone.
Prima di tutto suggerisco a tutti di andare a vedere la conferenza sulla pace di Gino Strada. Se capita nella vostra città non perdetevelo, quell'uomo è Gesù. Detto questo con Starnone è andata bene nel senso che mi ha autografato la mia copia di "Labilità" ( ma il capolavoro rimane "Via Gemito" ) ed ha preteso carinamente che gli firmassi la copia del mio romanzo che gli ho regalato. In breve mi ha detto che non può promettermi la prefazione poichè è impegnatissimo ma mi ha invitato comunque a mandargli il racconto a mezzo e-mail e, se riuscirà a trovare il tempo, mi manderà le sue considerazioni. Successo a metà, credo, ma dopo aver passato circa dieci minuti con lui, ed aver chiacchierato di ricordi comuni ( siamo nati nello stesso quartiere di Napoli ) sono così soddisfatto di averlo conosciuto che me ne fotto della prefazione. Stessa cosa mi accadde con Lolli quando, dopo avermi scritto la prefazione al primo romanzo ed avermi promesso la relazione alla presentazione di Bologna, venne meno una settimana prima dell'evento. Non gli ho mai serbato rancore e lui, quando ci siamo successivamente incontrati, si è anche scusato.
Ciao.

Inviato: 2005/9/19 19:37
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Not too shy to talk
Iscritto il:
2003/12/31 9:33
Da napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7456
Offline
Per mauraga
Vuol dire che Moccia fa circolare due diverse versioni sulla sua pubblicazione. A Roma eravamo in 50 ed abbiamo ascoltato chiaramente la versione. Prima il romanzo pubblicato da un editore romano a pagamento, poi la sceneggiatura, poi la Feltrinelli ed infine il film. Questa è la cronologia che conosco. Non mi sembra di essere scortese se affermo quello che ricordo.
Per il web
Mai detto che sei stupido, ci mancherebbe, non ti conosco, ho letto una sola tua mail, come faccio a giudicare ? E poi penso che non esistano gli stupidi ( o gli intelligenti ) tout court, esistono le persone che a volte fanno cose stupide ( o intelligenti ). Tu hai usato un'ironia stupida poichè sei entrato nel bel mezzo di una discussione molto accesa ed invece di metterti super partes ed invitare tutti a moderare i toni, hai sbeffeggiato ( in modo soft, lo ammetto ) la mia posizione. Non è una cosa fatta bene, penso. Poi ti hi dato del disinformato e lo confermo. Non puoi dire che tutti cheidono 5000 euro e lasciar passare un messaggio negativo sugli editori che pubblicano con contributo. Andrea Salieri si offenderebbe a morte e come lui molti altri editori che, per sopravvivere e non certo per arricchirsi, chiedono un contributo agli esordienti, previa selezione sul loro valore. So io come si muovono quelli di Edizioni Clandestine e dove e come dormono quando vanno a fare le fiere. Andrea di solito dorme in macchina per risparmiare i soldi dell'albergo e va avanti a panini imbottiti. Altro che grande industria, qui si parla di passione allo stato puro. Altro discorso è affermare che esistono i truffatori ma esistono in tutte le categorie del mondo, bisogna solo fare attenzione.
Capitolo Moccia : le fotocopie di Moccia circolarono suo malgrado. Lui il libro lo vendeva un pò porta a porta. Certo, se avesse immaginato che avrebbe avuto quel successo non avrebbe speso una lira per farsi pubblicare. Del senno di poi son piene le fosse.
Che ne dite di chiudere la discussione ? Ripeto, sono solo punti di vista nemmeno tanto distanti. E' l'antipatia reciproca di alcuni di noi che ci fa continuare. Ora che mi hai risposto in quel modo, caro Maurizio, mi sento di scusarmi con te se ti ho offeso ma era il tono generale che era improntato ad una certa aggressività, dall'una e dall'altra parte ( ma chi ? io ? ma quando mai?...).
Facciamo una scommessa ?
Oggi alle 18 vado al Teatro Mercadante di Napoli dove c'e' un convegno con Gino Strada e Domenico Starnone. Il convegno è interessante ma vi confesso che ci vado principalmente per incontrare Starnone che è uno scrittore che amo molto. Gli porterò una copia di Via Gemito per farmela autografare, gliene regalerò una del mio romanzo ( farà i salti di gioia, ne sono certo ...) e gli chiederò a brutto muso una prefazione per il mio nuovo lavoro ambientato a Napoli, quello che dovrebbe essere pubblicato da un famoso editore napoletano.
Scommettete che accetta ? ( in che guaio mi sto cacciando ora ? ). Alle 21 circa di oggi saprete com'e' andata a finire.
Ciao.

Inviato: 2005/9/19 13:41
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Not too shy to talk
Iscritto il:
2003/12/31 9:33
Da napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7456
Offline
Fai una richiesta e poi si guarda.

Inviato: 2005/9/18 19:50
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Not too shy to talk
Iscritto il:
2003/12/31 9:33
Da napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7456
Offline
Prova tu a scrivere svelto svelto...

Inviato: 2005/9/18 19:30
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Not too shy to talk
Iscritto il:
2003/12/31 9:33
Da napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7456
Offline
Per Mauraga :
noneeeeeeeee... il film non ha avuto alcun successo, ha incassato due soldi. Durante la presentazione del mio libro Federico disse che era amareggiato per quel film che avrebbe voluto dirigere lui e che, probabilmente, sarebbe tornato nelle sale riveduto e corretto. Il film è uscito dopo la pubblicazione con Feltrinelli ma è stato scritto prima. Non so se mi sono spiegato. Forse no ma è così. Si il libro di Moccia non mi è piaciuto ma è un parere personale. L'esempio che ho fatto è relativo alla validità del sistema di pubblicazione con contributo ( come nel mio caso ) o a pagamento ( come nel caso di Moccia ).

Per Agnes :
non ci siamo. Anche io ho ricevuto offerte di quel tipo ( ripeto 4 offerte, anzi 5 ma è troppo tardi per rettificare , va a finire che bunkr fa quote di tutti i miei post... ) e le ho cestinate senza nemmeno rispondere. Le migliori erano di Edizioni Clandestine e di Edimond. Non tutti sono imbroglioni, bisogna stare attenti e saper scegliere. In questo devo ammettere che mi fu utile l'agenzia che mi segnalò l'elenco degli editori da evitare. Vi segnalo in negativo EE edizioni e Gruppo Edinord ed Effequ ( ma solo per le dimensioni, lui è una bellissima persona ). C'è un dettagliato elenco di questi editori su www.danaelibri.it/rifugio/agenda/caseeditrici.asp

Per Arzy :
ok, così si ragiona. Sei un grande, davvero. Però circumnavigare la Corsica in treno...

Per solaris :
già detto, ho un limite : non capisco quello che scrivi. E solo colpa mia, scusami se puoi.

Ciao

Inviato: 2005/9/18 19:16
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Not too shy to talk
Iscritto il:
2003/12/31 9:33
Da napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7456
Offline
Per i masochisti : seguire il consiglio di recarsi a pag. 3 del 3d e farsi un'idea. Lì ho risposto ad una domanda , non dato un parere.
Per Mauraga.
Ci deve essere un errore oppure hai fatto un pò di confusione. O l'ha fatta Federico ma non credo.
La sceneggiatura del film Federico l'ha scritta prima della pubblicazione da parte della Feltrinelli ( tanto è vero che non ha potuto firmare lui la regia in quanto non era ancora così famoso ) mentre quest'ultima ha pubblicato il romanzo ( riveduto, corretto, ed adeguato ai tempi presenti ) solo dopo l'enorme successo del romanzo che circolava in fotocopie nelle scuole romane. Le fotocopie che circolavano era quelle del libro pubblicato con contributo da un minuscolo editore romano e che venivano vendute, queste si, porta a porta.
Sottolineo che Federico, già giovanissimo, faceva il regista di piccole produzioni e lo sceneggiatore televisivo. Non era un perfetto sconosciuto ma per pubblicare fu costretto comunque a pagare di tasca sua.
Ciao

Inviato: 2005/9/18 14:57
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Not too shy to talk
Iscritto il:
2003/12/31 9:33
Da napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7456
Offline
Altro appunto tecnico per Maurizio : prima di firmare con le Edizioni Clandestine mi sono informato sul suo distributore, la PDE. Sai chi è la PDE ? Bravo. Come fai a dire che bisogna poi vendere il libro porta a porta ? Non è che fai confusione fra pubblicazione con contributo e pubblicazione mediante stamperia ?
Poi.
Sul link "Case editrici" c'è scritto : Hai pubblicato un libro ? Scrivi qui i quoi commenti su editori, agenti letterari, distribuzione e promozione.
Credi che tutta questa gente su cui chiedi commenti faccia il mestiere gratis ? Credi che le leggi i mercato per questa gente non valgano ? Credi che la narrativa non debba sottostare a regole economiche ?
Che sia giusto o meno è un altro discorso.
Non ti sembra il caso di evitare di schierarti se hai mosso proprio tu l'invito a esprimere commenti e opinioni ? Sia chiaro : tutto il diritto possibile all'opinione ma che sia almeno chiara, informata, dettagliata e super partes.
Ciao.

Inviato: 2005/9/18 10:15
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Not too shy to talk
Iscritto il:
2003/12/31 9:33
Da napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7456
Offline
Il problema delle citazioni è grave, fa perdere tempo, è dispersivo e falsifica i concetti. Non bisogna quotare una sola frase poichè essa è contenuta in un ragionamento articolato e complesso, il cui giudizio deve essere formulato su di un insieme di idee e non può limitarsi ad un periodo solo. Mi riferisco alla citazione dell'episodio relativo all'agenzia letteraria. Se si ha la compiacenza e la pazienza di andare a rileggere il tutto ( ma chi è così masochista ? ) si capirà che il mio giudizio complessivo sulle agenzie letterarie non è positivo. Ho precisato che avrei potuto anche risparmiarli quei denari ma ho preferito avere un parere competente sullo scritto. Era il mio primo lavoro con ambizioni di pubblicazione ed ho pensato che non mi bastava sapere che gli amici lo consideravano valido, volevo sapere con esattezza, prima di mettermi in moto, che possibilità avevo. Alla fine sono rimasto un pò deluso ma la recensione che l'agenzia mi ha mandato mi è tornata comunque utile per apportare delle modifiche a degli errori grammaticali ed, in parte, di struttura. Sono un perfezionista ed un insicuro, ho solo fatto quello che ritenevo utile fare, stop. Se dovessi consigliare di rivolgersi ad un'agenzia, oggi, non lo farei se non per ottenere una recensione professionale.
Sono stato chiaro ?
Mi sorprende che Maurizio sia così disinformato sulle pubblicazioni a pagamento. Ma tanto, davvero. Maurizio caro, la più alta delle cifre richieste per un contributo non supera i 2000 euro, ma è già tantissimo. La Edimond di Città di Castello me ne chiese 1000. Potrei farti una lista di nomi di scrittori famosi che hanno iniziato col contributo ma te ne faccio solo un paio : Alberto Moravia, su tutti. Non lo sapevi ? Informati. Poi il mio amico Giovanni Bogani, giornalista e critico cinematografico della Nazione di Firenze. Il suo bellissimo "L" è stato pubblicato con contributo proprio dalla Edimond di Città di Castello ed ha venduto nella sola Firenze più di 4000 copie. Io stesso ne ho acquistate a Napoli ( segno di ottima distribuzione ) 5 copie per farne regalo e per farlo circolare. E' un romanzo molto bello e molto sottovalutato. Anche in questo caso il rientro economico dell'investimento è stato ottimo. Terzo caso è un altro mio amico, Federico Moccia. Il suo "tre metri sopra al cielo" non mi è piaciuto ma questo vuol dire poco. Il milione e mezzo di copie vendute giustifica la spesa del contributo iniziale ? Giudicate voi. Ma andiamo oltre : Maurizio demonizza il contributo alla case editrici e dimostra così, una scarsa conoscenza dei meccanismi editoriali e delle case editrici in genere. Ribadisco che ho ricevuto quattro offerte di pubblicazione, non una. Quando mi arrivò quella delle Edizioni Clandestine mi rivolsi a persone che operano nel campo editoriale. Ebbene, alcuni non credettero che avessi avuto tale offerta poichè quella casa editrice è molto rigorosa nella selezione degli autori. Alcuni mi hanno detto che ho letteralmente avuto un colpo di culo e quando dico alcuni non mi riferisco al mio portinaio ma a chi fa questo per mestiere. Il contributo è consistito nel ( maronna mia che fatica ripete cento volte le stesse cose ) riacquisto di 190 copie a 1700 euro. Insomma non proprio denaro a fondo perduto. Comunque sia a me quelle copie servivano, magari non 190 ma un centinaio le ho spese per regalarle ad amici a cui non volevo far spendere i 10 euro in libreria ( circa 50 copie ) e per mandarle ai concorsi lettarari ( circa 60 copie ). Mi sono rimaste sul groppone 80 copie ma mi serviranno in futuro per fare la brace nel camino. Ad oggi ho venduto 300 copie del romanzo, per un totale di 240 euro lordi di dirtti d'autore ma dopo la finale al Massarosa, l'editore lo sta riproponendo con la famosa fascetta ed aspetto di sapere gli esiti. Il mio parere è che non riuscirò mai a rientrare della spesa iniziale ma io ho speso quei soldi per cercare di farmi conoscere un pò in giro e l'episodio ( su cui amabilmente scherza Maurizio ) dell'editore Guida di Napoli, mi conferma che ho visto giusto. Per inciso : come mai nessuno mi chiede se pagherò contributo per la seconda pubblicazione ? Rispondo io, allora, ad una domanda che nessuno mi fa, forse per mala fede : no, non pagherò alcun contributo e pubblicheerò con una casa editrice di medie dimensioni molto nota nel centro Italia. Per essere precisi ( qui dentro è meglio non sbagliare un colpo... ) un esborso economico c'e' stato lo stesso, quello all'editor, ma si tratta di un inizio di collaborazione che prevede sviluppi futuri. Se le cose dovessero andar bene il mio editor diventerà il mio agente ma è presto per parlare di questo.
Alla fine del salmo, fatte le mie doverose precisazioni, il dilemma, se dilemma c'è, rimane un fatto personale, come ha fatto notare Micole e come ribadisce Spike che mi è sempre più simpatico. Spero che il mio primo maschio venga su con le idee chiare come le sue e la stessa determinazione.
Altro appunto per Maurizio : sono permaloso.
Hai fatto dell'ironia, va bene, ma secondo me l'hai fatta in maniera stupida. Sai, fare ironia è difficile, se lo possono permettere in pochi. Tu mi hai dimostrato di conoscere poco e male la materia, di trattare le persone con sufficienza, di non essere imparziale. Non ti darò alcuna dimostrazione della veridicità di ciò che ho raccontato poichè non mi interessa ma ti suggerisco un bel bagno di umiltà prima di rivolgerti con ironia a chi non conosci. I conti si fanno alla fine, caro web master.
Ciao

Inviato: 2005/9/18 9:59
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio
« 1 2 (3) 4 5 6 ... 8 »




Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti717470
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 97 utente(i) online (59 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 97

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 71
Ieri: 79
Totale: 6182
Ultimi: CraigEnoch

Utenti Online:
Ospiti : 97
Membri : 0
Totale: 97
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it