logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



   Tutti i post (LucaCP)


« 1 2 (3) 4 5 »


Re: Fantasy
Just popping in
Iscritto il:
2007/5/17 11:09
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 45
Livello : 5; EXP : 51
HP : 0 / 112
MP : 15 / 4144
Offline
Se leggevi tutto l'intervento, avresti notato che seguiva un "Io sono stufo" e non un "Noi siamo stufi". E' ovvio che parlo per me e leggendo in giro mi accorgo che non sono il solo. Forse sarebbe ora che si svecchiasse il genere (sempre nell'ambito italiano, sia ben chiaro).
La storia deve essere accattivante, questo è vero, ma utilizzare le solite creature, per me, è un modo per non spremersi troppo le meningi. Salvatore ad esempio ha inventato i drow, e come lui stesso ha affermato "ero stanco di prendere in prestito razze non mio... mi sentivo come un ladro che aveva la fortuna di essere ascoltato a differenza delle sue vittime".

Inviato: 2007/9/2 21:04
_________________
"Così tante cose da fare... e così poco tempo" (Cit.)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: una lista di case editrici e agenzie
Just popping in
Iscritto il:
2007/5/17 11:09
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 45
Livello : 5; EXP : 51
HP : 0 / 112
MP : 15 / 4144
Offline
Sarebbe fighissimo se ti rispondessero di sì alla vigilia di Natale!

Inviato: 2007/9/2 21:00
_________________
"Così tante cose da fare... e così poco tempo" (Cit.)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: una lista di case editrici e agenzie
Just popping in
Iscritto il:
2007/5/17 11:09
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 45
Livello : 5; EXP : 51
HP : 0 / 112
MP : 15 / 4144
Offline
Non vorrei dire un'eresia, ma non mi pare che Sanchez abbia affermato "Sito bello = scrittore bravo ". Parlava soltanto delle case editrici e del modo in cui si presentano ai potenziali scrittori, con grafiche accattivanti o superficiali e piene di bug. Quindi tutto il tuo commento "Ho voluto essere franca e schietta perchèp penso che non ti siano d'aiuto i bei complimenti, non ho letto cosa scrivi, però se aspiri ad avere pubblicità dal tuo blog sei messo male. O lo cancelli o lo migliori. Non sono un editore, ma se lo fossi non sarebbe una buona presentazione" mi pare gratuito e privo di senso ^^''

Inviato: 2007/9/2 13:21
_________________
"Così tante cose da fare... e così poco tempo" (Cit.)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fantasy
Just popping in
Iscritto il:
2007/5/17 11:09
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 45
Livello : 5; EXP : 51
HP : 0 / 112
MP : 15 / 4144
Offline
Vedi, gli elementi classici nei romanzi fantasy dopo un po' stancano. Io sono stufo di leggere libri con una trama scontata e i soliti litigi tra elfi e nani che nulla aggiungono alla loro storia e al loro vissuto. Diciamo allora che va bene utilizzare elementi classici del genere, ma svecchiandoli un po', contestualizzandoli a dovere senza inserirli a forza nella narrazione, come avviene troppo di frequente.

Inviato: 2007/9/2 13:15
_________________
"Così tante cose da fare... e così poco tempo" (Cit.)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fantasy
Just popping in
Iscritto il:
2007/5/17 11:09
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 45
Livello : 5; EXP : 51
HP : 0 / 112
MP : 15 / 4144
Offline
Caduta di Malazan? Grazie per il consiglio! In questi giorni cercavo libri fantasy da leggere dal momento che li avevo lasciati stare per qualche tempo. Comunque sulla Troisi in parte mi trovi d'accordo; non avrà inventato storie sensazionali, però ammiro molto il modo semplice in cui scrive, io non ci riuscirei mai. Credo sia un bene per un genere "difficile" come quello fantasy, già di difficile approccio.

Inviato: 2007/8/31 23:52
_________________
"Così tante cose da fare... e così poco tempo" (Cit.)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: AAA romanzo offresi
Just popping in
Iscritto il:
2007/5/17 11:09
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 45
Livello : 5; EXP : 51
HP : 0 / 112
MP : 15 / 4144
Offline
quoto Shoen. L'editor non si limita ad eliminare gli errori, ma va anche ad esaminare la struttura narrativa e il modo in cui lo scrittore sviluppa determinate dinamiche. Poi ovviamente ci sono editor ed editori, così come ci sono scrittori e scrittori...

Inviato: 2007/8/31 23:44
_________________
"Così tante cose da fare... e così poco tempo" (Cit.)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fantasy
Just popping in
Iscritto il:
2007/5/17 11:09
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 45
Livello : 5; EXP : 51
HP : 0 / 112
MP : 15 / 4144
Offline
Sì ma più che altro si tratta di una carenza della produzione italiana. Voglio dire, in America c'è una voglia di sperimentare e di rivisitare i miti conosciuti che in Italia è assente. Autori come Salvatore hanno sì creato nuove razze, ma ne anche anche usate altre più conosciute, immaginandole in maniera diversa, dando loro un background profondo e non superficiale. Non si può dire la stessa cosa per gli scrittori italiani, che si accontentano di imbastire una storia più o meno decente senza domandarsi il perchè delle cose. Elfi e folletti possono anche essere presenti, ma devono avere senso, altrimenti c'è un ammasso informe di creature non contestualizzate, date da una carenza di inventiva :/
Tolkien ad esempio non ha "inventato" gli elfi, però gli ha creato attorno tutta una serie di miti e leggende che danno spessore alla loro specie, anche se magari non verranno mai citati ^^

Inviato: 2007/8/31 13:24
_________________
"Così tante cose da fare... e così poco tempo" (Cit.)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: pianificare i paragrafi...
Just popping in
Iscritto il:
2007/5/17 11:09
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 45
Livello : 5; EXP : 51
HP : 0 / 112
MP : 15 / 4144
Offline
Fare una scaletta non implica secondo me limitare la creatività. Al contrario, la indirizza verso una strada precisa, senza lasciare alle spalle incongruenze ed errori che potrebbero pregiudicare l'intero romanzo. Per esperienza personale non posso che consigliarla, proprio perchè mi sono ritrovato a riscrivere completamente gli ultimi 15 capitoli a causa di un "evento" che non era logico accadesse in quel momento. Da allora vado avanti a scaletta e pianificazione, così da potermi anche dilettare con anticipazioni velate, simili a profezie (alla Joss Whedon, per intenderci).

Inviato: 2007/8/30 23:49
_________________
"Così tante cose da fare... e così poco tempo" (Cit.)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fantasy
Just popping in
Iscritto il:
2007/5/17 11:09
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 45
Livello : 5; EXP : 51
HP : 0 / 112
MP : 15 / 4144
Offline
Ultimamente ho letto molti libri fantasy e devo dire che la maggiorparte (non tutti ovviamente) sono molto simili e non fanno altro che raccontare le stesse storie sfruttando miti utilizzati da altri scrittori. Tra le saghe "straniere" quella che più mi ha deluso è stata Eragon, un ammasso di esseri presi a piè pari da romanzi più conosciuti. Di saghe italiane mi ha colpito tecnicamente "Cronache del Mondo Emerso", un tipo di scrittura semplice e scorrevole che è difficile da imitare, mentre i romanzi di Andrea D'Angelo dal punto di vista della storia, elaborata e precisa, mai banale. Però il problema è sempre lo stesso. Si parla di mezzelfi, di stregoni, di nani e gnomi... non c'è nessuno capace di creare nuove creature, contestualizzarle, renderle vere? (mi ci acciungo anche io).

Inviato: 2007/8/30 23:46
_________________
"Così tante cose da fare... e così poco tempo" (Cit.)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il terrore di parlare in pubblico
Just popping in
Iscritto il:
2007/5/17 11:09
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 45
Livello : 5; EXP : 51
HP : 0 / 112
MP : 15 / 4144
Offline
Sinceramente è una cosa che mi sono chiesto anche io. Non direi terrore, quanto ansia, perchè da una parte la vedo come un'esperienza eccitante, necessaria. Ovviamente bisogna avere una certa sicurezza, cosa che io non possiedo assolutamente... un'esperienza simile l'ho avuta quando mi sono esibito col mio gruppo, quando essendo il cantante stavo proprio nel mezzo del palco. Non è proprio la stessa cosa ma avevo lo stesso tutti gli occhi puntati su di me... tanti occhi, una piazza intera ^^' In quel caso ho superato l'ansia concentrandomi su quello che facevo e, anche se a fatica, posso dire di essermela cavata. Pensavo fosse un ostacolo insormontabile ma quando mi ci sono ritrovato mi è venuto tutto piuttosto naturale ^^

PS= Ti sconsiglio di immaginare il pubblico nudo, non ha effetto, non ti calma ma al contrario ti potrebbe far venire da ridere XD

Inviato: 2007/8/30 23:03
_________________
"Così tante cose da fare... e così poco tempo" (Cit.)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio
« 1 2 (3) 4 5 »




Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti689474
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 50 utente(i) online (28 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 50

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 68
Ieri: 79
Totale: 6181
Ultimi: AntoniaRhk

Utenti Online:
Ospiti : 50
Membri : 0
Totale: 50
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it