logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



   Tutti i post (banshee06)


« 1 (2) 3 4 5 ... 9 »


Re: la penna blu edizioni
Not too shy to talk
Iscritto il:
2006/3/18 16:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 88
Livello : 8; EXP : 35
HP : 0 / 183
MP : 29 / 4495
Offline
Ho curiosato in quel sito appena qualche giorno fa.
Non ho avuto alcun problema nel visitarlo.
Sarà un disguido momentaneo, forse.

Inviato: 2008/9/27 22:43
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: vorrei sapere...
Not too shy to talk
Iscritto il:
2006/3/18 16:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 88
Livello : 8; EXP : 35
HP : 0 / 183
MP : 29 / 4495
Offline
Nella gran parte dei casi, è come dice Armandillo.
Tuttavia, di recente, una casa editrice non a pagamento e di media grandezza (e dalla buona reputazione, per quel che ho potuto leggere in rete) mi ha risposto appena due (dico due) giorni dopo l'invio da parte mia di una sinossi e un breve estratto del mio lavoro, dichiarando un certo interesse e richiedendomi perciò l'invio dell'opera integrale, per un'ulteriore e definitiva valutazione.
Alcune case editrici, per quel che ne so, agiscono nello stesso modo, se l'estratto richiesto preliminarmente non convince, evitano di ricontattare l'autore e basta. Poche rispondono negativamente con la solita formula "l'opera non rientra nel nostro piano editoriale", piuttosto si tace, e e in quel caso il lavoro è da considerare rifiutato.

Inviato: 2008/9/27 22:40
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Redattore/correttore di bozze
Not too shy to talk
Iscritto il:
2006/3/18 16:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 88
Livello : 8; EXP : 35
HP : 0 / 183
MP : 29 / 4495
Offline
Ho conosciuto ragionieri che conoscevano le regole dello scrivere corretto meglio di certi laureati in lettere.
Ho conosciuto ragionieri che leggevano tantissimo e di tutto, e, per contro, laureandi in lettere che leggevano non più di quello che era loro richiesto dai programmi di studio... e che magari oggi sono insegnanti e leggono ancor meno di quando erano studenti.
Non voglio ovviamente generalizzare (tra l'altro sono io stessa laureata in lettere classiche e di "colleghi" davvero bravi ne conosco pure), ma non credo che sia il titolo di studio a determinare chi possa fare un mesitere anziché un altro. Credo piuttosto nell'esperienza che si può acquisire attraverso la pratica e, in questo caso, la passione per la lettura. E magari un buon corso, se se ne trovano.

Inviato: 2008/9/17 16:12
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: davanti a un bivio
Not too shy to talk
Iscritto il:
2006/3/18 16:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 88
Livello : 8; EXP : 35
HP : 0 / 183
MP : 29 / 4495
Offline
vorrei, un giorno, avere anch'io l'opportunità di trovarmi di fronte a un bivio del genere...
intanto, complimenti.

Inviato: 2008/5/17 13:43
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ad est dell'equatore (prima pubblicazione)
Not too shy to talk
Iscritto il:
2006/3/18 16:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 88
Livello : 8; EXP : 35
HP : 0 / 183
MP : 29 / 4495
Offline
Coincidenza. Proprio ieri ho scritto a questa casa editrice per avere alcune informazioni preliminari circa la loro linea editoriale...
Innanzitutto, complimenti.
Poi, volevo chiedere a chi ne sa più di me: ma un "esordiente" non è chi esordisce con un'opera prima, individuale? O per esordio s'intende la prima pubblicazione in assoluto, anche in antologia? Se così fosse, il dubbio di Sanchez è anche il mio.

Inviato: 2008/3/31 22:38
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: storie improvvisate o no?
Not too shy to talk
Iscritto il:
2006/3/18 16:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 88
Livello : 8; EXP : 35
HP : 0 / 183
MP : 29 / 4495
Offline
Dipende. Se si sta scrivendo un romanzo, mi pare quasi naturale passare prima per quelle fasi preliminari implicanti il fatto che l'idea sia anteriore alla stesura dell'opera (documentazione, schema dell'opera, studio dei personaggi, dell'ambiente e così via). Se invece si scrivono racconti o racconti brevi, credo che anche l'improvvisazione possa dare dei buoni risultati.
Parlo per esperienza personale, però.

Inviato: 2008/3/31 16:31
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio concorso
Not too shy to talk
Iscritto il:
2006/3/18 16:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 88
Livello : 8; EXP : 35
HP : 0 / 183
MP : 29 / 4495
Offline
Se il tuo interesse è rivolto ai concorsi per romanzi,
potrebbe interessarti iNarratori" bandito dal gruppo culturale XII, per opere del fantastico in senso lato, fantasy e science fiction, con in palio la pubblicazione gratuita.
L'edizione 2008 è da poco scaduta purtroppo, ma a fine anno dovrebbe uscire il bando per l'edizione 2009.
Se invece t'interessano quelli per racconti lunghi (da 20 a 30 pagine, se non ricordo male), dovresti cercare il concorso "Tabula Fati". Per racconti fantastici è anche il trofeo Rill", ma è a pagamento. Tutti comunque hanno in palio la pubblicazione, individuale o in antologia.
Dai concorsi non c'è da aspettarsi chissà che, ma sono, come tu stesso dici, un mezzo per provare a dare visibilità al proprio lavoro.

Inviato: 2008/3/22 15:07
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Una proposta: leggo il tuo, leggi il mio
Not too shy to talk
Iscritto il:
2006/3/18 16:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 88
Livello : 8; EXP : 35
HP : 0 / 183
MP : 29 / 4495
Offline
Altrove, una proposta come quella di Aprodite sta avendo un successone.

Inviato: 2008/3/4 16:42
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: E' ricominciato Lost!!!!!!!!!!!!!!!!!
Not too shy to talk
Iscritto il:
2006/3/18 16:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 88
Livello : 8; EXP : 35
HP : 0 / 183
MP : 29 / 4495
Offline
E' appunto ciò che più mi piace di quell'uomo...
Inoltre ha il carisma e le doti del leader, ma senza quella foga di volerlo dimostrare a tutti i costi... è qui la sua superiorità rispetto ai vari Jack, Locke, Sawyer... bellissimo personaggio, senza dubbio. :))

Inviato: 2008/2/16 15:24
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: QUALE LIBRO?
Not too shy to talk
Iscritto il:
2006/3/18 16:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 88
Livello : 8; EXP : 35
HP : 0 / 183
MP : 29 / 4495
Offline
I poeti che ho amato di più, e che ancora amo:
F. Garcia Lorca.
G. Pascoli.
C. Baudelaire.
D. Campana.
R. M. Rilke.
E altri ancora, di cui però ho letto singoli componimenti e non raccolte.
Dei contemporanei non saprei, anche perché le mie conoscenze in fatto di poesia si fermano a Penna e Pasolini; d'altronde mi occupo di narrativa, per cui le mie letture s'indirizzano più sulla prosa che non sui versi.

Inviato: 2008/2/15 16:35
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio
« 1 (2) 3 4 5 ... 9 »




Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
News001
Iscritti12388
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 12 utente(i) online (6 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 12

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 12
Ieri: 13
Totale: 5165
Ultimi: IKOR

Utenti Online:
Ospiti : 12
Membri : 0
Totale: 12
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2014 OZoz.it - P.I. 02878050737