logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



   Tutti i post (orange)


« 1 ... 14 15 16 (17)


Re: Si fa cultura solo con...
Quite a regular
Iscritto il:
2004/10/12 8:29
Da Londra
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 179
Livello : 12; EXP : 43
HP : 0 / 285
MP : 59 / 8186
Offline
...

Il Tutto e il Niente

Inviato: 2005/4/2 11:34
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: I cento romanzi più belli secondo OZoz
Quite a regular
Iscritto il:
2004/10/12 8:29
Da Londra
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 179
Livello : 12; EXP : 43
HP : 0 / 285
MP : 59 / 8186
Offline
Difficile scegliere...


MALOMBRA di Antonio Fogazzaro

ciao

Inviato: 2005/4/2 11:16
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Donnie Darko
Quite a regular
Iscritto il:
2004/10/12 8:29
Da Londra
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 179
Livello : 12; EXP : 43
HP : 0 / 285
MP : 59 / 8186
Offline
Credo che sia già in programmazione al cinema.
Il protagosnista è lo stesso di The day after tomorrow, quindi è carino
Credo sia un horror... perciò non è il mio genere

Il film con James Stewart... forse ho capito qual è

Inviato: 2004/11/11 14:30
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Letteratura giapponese
Quite a regular
Iscritto il:
2004/10/12 8:29
Da Londra
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 179
Livello : 12; EXP : 43
HP : 0 / 285
MP : 59 / 8186
Offline
Potresti indicare l'autore del libro cinese, please?

Tempo fa ho letto qua e là l'Agakure dopo aver visto il film Ghost Dog: non male...

Orange

Inviato: 2004/11/11 13:52
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: PUBBLICAZIONE A PAGAMENTO
Quite a regular
Iscritto il:
2004/10/12 8:29
Da Londra
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 179
Livello : 12; EXP : 43
HP : 0 / 285
MP : 59 / 8186
Offline
Grazie per le informazioni, Delos. E' bello poter parlare direttamente con un editore.
Forse non sono stata abbastanza chiara, ma io non sono scandalizzata da come gestisci la tua casa editrice.
Dico solo che preferisco i concorsi che non richiedono quota di partecipazione perché, evidentemente, riescono a trovare sponsor interessati solo alla visibilità del marchio.
Non sapevo del doppio canale per la pubblicazione sulla tua rivista. Però dico una cosa? Che senso ha crere una corisa preferenziale per chi è disposto a contribuire alle spese di lettura? Riconosco il merito del pagare chi viene pubblicato, ma da un punto di vista di marketing la tua è una scelta che non condivido.
Stesso discorso per i premi letterari. Chiedere una quota di partecipazione per creare un buon montepremi e rientrare delle spese sostenute dà l'impressione di un editore che non crede in ciò che andrà a pubblicare. Dai l'impressione che non credi che l'antologia venderà abbastanza da ripagarti delle spese sostenute fra stampa e pagamento dei giurati.
Non ho mai detto che la Delos organizza questi concorsi per arricchirsi, né ho mai decantato i meriti della Mondadori al di fuori di quelli che le spettano per l'organizzazione dell'Urania (e del Tedeschi, se non ricordo male).
Dico però che un editore che vuole dare un'immagine positiva ai potenziali lettori non dovrebbe mai chiedere del denaro per un concorso. Magari ci perderà dei soldi, ma sarà ampiamente ripagato dalla valorizzazione che otterrà del proprio marchio.
Perché il premio Fantascienza.com è gratuito? Perché sei alla ricerca di romanzi validi, sai ch ptrai guadagnare dalla pubblicazione del vincitore. I concorsi per racconti che organizzi sono invece a pagamento perché, mi sembra, tu stesso nei sei sicuro dell'effettivo valore commerciale dell'antologia che andrai a pubblicare.
Non so se le cose stanno così, ma da lettrice di dico che questa è l'impressione che ricavo.

Inviato: 2004/11/2 12:47
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: PUBBLICAZIONE A PAGAMENTO
Quite a regular
Iscritto il:
2004/10/12 8:29
Da Londra
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 179
Livello : 12; EXP : 43
HP : 0 / 285
MP : 59 / 8186
Offline
Non sto certo sminuendo il tuo risultato: hai partecipato ad un concorso, hai pagato una quota di iscrizione e hai ottenuto in cambio una pubblicazione pagata dagli altri concorrenti.
Anche se si tratta di autopubblicazione collettiva, ciò non toglie che per ottenerla sei arrivato prima di tanti altri concorrenti.
Non sono però concorde con te quando scrivi "io comunque posso dire di avere pubblicato qualcosa (seppur 32 pagine) senza pagare". Tra il dire che hai vinto 500€ o che hai ottenuto la pubblicazione, non vedo alcuna differenza. Il merito è lo stesso, il premio è differente. Alla fin fine, avresti potuto ottenere più o meno lo stesso risultato vincendo un premio in denaro e investendo la vincita nella stampa del libro. Forse mi sbaglio, ma mi pare che la Montedit non garantisca la distribuzione. Quindi, in entrambi i casi le copie stampate devi venderle da solo.
Conosco il premio cuore di tenebra, ma non mi ricordavo che fosse organizzato dalle edizioni clandestine. Lì però il discorso è diverso. Paghi una quota di partecipazione per un concorso che mette in palio del denaro. I vincitori poi possono spenderlo come preferiscono. L'antologia è un di più.
Comunque, sono sempre del parere che i concorsi più seri sono quelli che non chiedono contributi o tasse di lettura.

Coca 63, se vuoi, mi diresti in cosa consisteva la proposta della Delos?

Inviato: 2004/11/2 12:12
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: PUBBLICAZIONE A PAGAMENTO
Quite a regular
Iscritto il:
2004/10/12 8:29
Da Londra
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 179
Livello : 12; EXP : 43
HP : 0 / 285
MP : 59 / 8186
Offline
Rispondo con ordine.
- Sì, è vero.

- No, la Mondadori è un'impresa, ma almeno non chiede denaro a chi partecipa ai concorsi che organizza. Mi sembra che questo dimostri una maggiore professionalità. Significa che non cerca di farsi quattro soldi con i concorsi o di ripagarsi gli stipendi degli editor. La Mondadori, con i concorsi che organizza, cerca solamente di darsi lustro e cerca nuovi talenti. Non per niente al Fantascienza.com hanno partecipato solo 47 romanzi. E' un concorso poco prestigioso in confronto all'Urania.

- Infatti non sapevo che anche tu consideri la tua casa editrice niente più che uno stampatore. Qual è la loro correttezza di base? Il fatto che dicono chiaramente che vogliono denaro? Perché non vendono fumo come gli altri? Hanno una vera distribuzione?
Ripeto: questi sono esempi di autopubblicazione collettiva, niente di più.

- Non ho detto nulla delle Edizioni Clandestine perché non conosco questo editore. Conosco invece Delos, perchè se ne è parlato qui e per i concorsi che organizza.
No, io non ce l'ho con la Delos per nessun motivo in particolare. Solo che, quando leggo che viene considerata come una casa editrice con un'etica, penso sia corretto ribattere, dicendo la mia, evidenziando degli aspetti dei quali non avevi scritto.
Ho parlato della Delos perchè tu ne parlavi bene, ma avrei detto le stesse cose di qualsiasi altro editore che si arricchisce pubblicando a pagamento.Se diffidi di chi si presenta solo con un nick senza fornire altre informazioni supplementari, fammi tutte le domande che vuoi. Io però diffido anche di chi si presenta con tanto di nome e cognome e magari anche con una foto per avatar

Inviato: 2004/11/2 10:57
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: PUBBLICAZIONE A PAGAMENTO
Quite a regular
Iscritto il:
2004/10/12 8:29
Da Londra
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 179
Livello : 12; EXP : 43
HP : 0 / 285
MP : 59 / 8186
Offline
Se un concorso non riesce a trovare neanche uno sponsor, allora tanto prestigio non può essere
Lovecraft e Alien non sono nulla in confronto al premio Urania, quello sì veramente importante.
Certo, a me non piacciono questi concorsi e non partecipo. Ma non concordo con te quando affermi che la Delos è una seria casa editrice anche se si fa pagare per organizzare concorsi o per scegliere dei racconti da pubblicare sulla propria rivista.
Non dico che sono dei truffatori 8ci mancherebbe altro). Dico solo che si tratta di un'attività imprenditoriale. L'editore organizza il concorso, incassa i soldi con cui paga chi andrà a pagare i giurati o gli editor nel caso della rivista) e in più ha gratuitamente (o con spesa modica, ampiamente ripagata dai sia pur magri ricavi delle quote di partecipazione) materiale per pubblicare un libro oppure riempire una rivista.
La cosa non mi piace, perché l'editore/imprenditore non rischia nulla, mentre la pubblicazione viene pagata da tutti gli esclusi.
Non mi piace e non partecipo, ma non mi piace neanche leggere elogi di chi afferma che questi editori fanno cultura, tralasciando di sottolineare che, prima di tutto, fanno business.
Tu sei riuscito a fare dei concorsi letterari una forma di investimento (altrimenti, non mi spiegherei una somma così altta spesa in un solo anno ). Ma, al di là di una decina di persone come te, ci sono migliaia di scrittori che pagano perché altri possano pubblicare (ho letto, ad esempio, che tu sei riuscito a pubblicare grazie ad un concorso). Si può definire la tua una casa editrice? O è semplicemente uno stampatore che attua autopubblicazioni collettive? (senza nulla togliere ai tuoi meriti, of course ).

Inviato: 2004/11/1 16:44
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: PUBBLICAZIONE A PAGAMENTO
Quite a regular
Iscritto il:
2004/10/12 8:29
Da Londra
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 179
Livello : 12; EXP : 43
HP : 0 / 285
MP : 59 / 8186
Offline
No, mi riferivo a quei concorsi che, dietro pagamento di una tassa di iscrizione, mettono in palio la pubblicazione del romanzo vincitore o di una raccolta di racconti di chi ha vinto.
Come definirle se non "autopubblicazioni collettive"?
Tanti pagano perché uno possa pubblicare. E chi se ne importa se il libro non avrà uno straccio di distribuzione.
Cosa fa l'editore? Convince centinaia di scrittori a fare una colletta, niente di più. Puoi chiamarli editori questi signori?
Parlavi di case "serie", citando la Delos. Non attua la Delos la stessa furbata? Per esempio, ho visto che stanno lanciando una rivista letteraria. Pagano i racconti pubblicati (non specificano quanto, però). Tutto molto bello, evviva l'editore coraggioso che, unico in Italia, paga gli autori di racocnti. Piccolo particolare. Per partecipare alla selezione è necessario pagare una piccola tassa di 5€.
Insomma, dov'è il coraggio di sperimentare di questo editore? Qual è il suo merito nell'organizzare i più importanti premi italiani (come tu dici), quando poi altro non sono che operazioni commerciali celate dietro la mascherà di manifestazioni culturali?
Evviva i concorsi che non chiedono contributi, i cui organizzatori sono gli unici che possono fregiarsi di avere un'etica alla quale si attensono

Inviato: 2004/11/1 11:35
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: PUBBLICAZIONE A PAGAMENTO
Quite a regular
Iscritto il:
2004/10/12 8:29
Da Londra
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 179
Livello : 12; EXP : 43
HP : 0 / 285
MP : 59 / 8186
Offline
Giro da un po' su questo bel sito e ho finalmente preso coraggio...
Forse sarò un po' brusca ma secondo me Si tratta di autopubblicazioni collettive!!!
I partecipoanti pagano una quota e contribuiscono alla pubblicazione dei vincitori. In fondo l'editore non ha scommesso niente, non ha rischiato in proprio. E' un modo come un altro, forse più subdolo, di pubblicare a pagamento! Quindi anche nei casi citati valgono le stesse cose che avete detto per l'editoria a pagamento


ciao
orange

Inviato: 2004/10/30 18:55
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio
« 1 ... 14 15 16 (17)




Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
News001
Iscritti7785
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 10 utente(i) online (4 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 10

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 7
Ieri: 13
Totale: 5164
Ultimi: moreno

Utenti Online:
Ospiti : 10
Membri : 0
Totale: 10
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2014 OZoz.it - P.I. 02878050737