Robert Louis Stevenson

Robert Louis Balfour Stevenson (Edimburgo, 13 novembre 1850 – Vailima, 3 dicembre 1894) è stato uno scrittore scozzese.
Figlio di un ingegnere edile, temperò la malinconia e la durezza del carattere scozzese col brio e la gaiezza, che gli derivavano dall’origine francese della madre, Margaret Isabella, figlia del reverendo Lewis Balfour, parroco di Colinton.

Si iscrisse alla facoltà di giurisprudenza dell’università di Edimburgo, dove lo studio passò però in secondo piano, preferendo dedicarsi alla letteratura – una passione che aveva sviluppato quand’era ancora ragazzo – e ad una vita irregolare e spregiudicata che gli indebolì la salute, costringendolo a trascorrere parecchi mesi in un clima più salubre, come quello della Francia meridionale.

Nel 1878 con la pubblicazione di An Inland Voyage (Un viaggio nell'entroterra) – impressioni di un viaggio in canoa attraverso i fiumi e i canali della Francia settentrionale – riuscì ad affermare il suo geniale spirito d'osservazione e il suo delizioso umorismo, acuitosi probabilmente col popolo e la letteratura francese.
Nel corso di questi viaggi egli aveva conosciuto Fanny Osbourne, un'americana madre di due figli, della quale si era innamorato e con la quale si sposò in California nel 1879. Frutto del suo viaggio nel West fu il volume The Silverado Squatters (I cercatori d'argento), pubblicato successivamente nel 1883.

Ritornato in Europa nel 1880, Stevenson entra in una fase di grande attività creativa che, tenuto conto della sua sempre precarissima salute, sfocia in una produzione davvero ragguardevole sia per mole che per valore.
Nel 1886 scrisse il romanzo storico Kidnapped (Il ragazzo rapito) e The Strange Case of Dr. Jekyll and Mr Hyde (Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde). Questi romanzi contribuirono molto ad estendere quella popolarità che la pubblicazione di Treasure Island (L'isola del tesoro), avvenuta nel 1883, gli aveva procurato.

Nel 1889 accettò l’invito di un editore a scrivere un volume sui mari del Sud e partì, con la famiglia, per una crociera verso le isole Marchesi (Polinesia francese), Tahiti e le isole Sandwich.
Il viaggio fu positivo sotto ogni punto di vista, tranne per il libro, giacché il lavoro su ordinazione non era cosa per lui. La sua salute però, sorprendentemente, migliorò in modo così notevole che lui decise di stabilirsi nel Pacifico e, dopo un’ulteriore esplorazione dei vari arcipelaghi ed un soggiorno d’alcuni mesi ad Honolulu, stabilì la sua dimora a Upolu, la principale delle isole Samoa. Qui egli visse dal 1890 fino alla sua morte, riverito dagli indigeni che lo chiamavano Tusitala, “narratore di storie”.

Notizie tratte da Wikipedia - Testo disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo



DOWNLOAD

Across The Plains  


141

 

art of writing (The)  


50

 

diavolo della bottiglia (Il) © Fara Editore


27


29

Familiar studies of men and books  


219

 

footnote to history (A)  


142

 

Island nights' entertainments  


98

 

Kidnapped  

 


169

St Ives  

 


227

Tales and fantasies  

 


113